È davvero una tornata corposa quella proposta da Adobe, con tanti nuovi strumenti per gli appassionati sia dei lavori creativi che delle attività più inerenti all'ufficio. Di seguito, gli annunci più rilevanti.

Novità Lightroom

Le prime novità riguardano Lightroom, la soluzione di Adobe pensata per l'editing fotografico professionale. Lightroom CC ora è in grado di sincronizzare sia i preset che i profili, inclusi quelli personalizzati e di terze parti. La funzione è disponibile su tutte le piattaforme: Windows, Mac, iOS, Android, ChromeOS e sul Web, affinché l'utente trovi sempre le sue impostazioni indipendentemente dal device o dal sistema operativo utilizzato. Più facile, in tal senso, anche l'editing fotografico in mobilità, grazie ai dispositivi portatili come smartphone e tablet.

Arrivano quindi nuove funzionalità per tutte le piattaforme, tra cui due rinnovate Technology Preview, nonché un importante aggiornamento per Lightroom Classic.

Project Rush

Così come anticipato, Adobe rilascerà entro la fine dell'anno la versione definitiva di Project Rush, di cui ha fornito un'anticipazione. Si tratta di un'applicazione multipiattaforma che permette di lanciarsi nell'editing video, il tutto ovviamente con la possibilità di condividere quanto creato in tempo reale e permettere al proprio team di lavorarci in sincronia.

3

Gli utenti già abituati alla suite di Adobe, e quindi già pratici con Premiere Pro e After Effects, si ritroveranno di certo in questa App, poiché nasce proprio dalla potenza di questi due software. Versatile e semplice da usare, permette ovviamente la sincronizzazione di quanto prodotto sul Cloud, affinché si possa passare da un dispositivo all'altro senza alcuna interruzione.

Adobe Spark, beta per Android

Adobe Spark offre una modalità semplice, ma al contempo decisamente professionale, per realizzare contenuti di qualità dedicati al Web, ad esempio alle attività di social network. Disponibile da tempo online e per dispositivi iOS, il servizio ora si estende con il primo supporto alla piattaforma Android, con una beta pubblica.

2

Naturalmente, anche in questo caso sono attivi servizi di sincronizzazione, nonché la possibilità di creare grafiche uniche nel loro genere, approfittando anche di tutte le risorse classiche di Spark, in mobilità e indipendentemente si sfrutti un dispositivo Apple o uno dei tanti device Android.

Novità Adobe XD

Grande sforzo quello di Adobe per l'aggiornamento di Adobe XD, pronto a incorporare tante nuove funzionalità dopo il lancio dell'XD CC Starter Plan gratuito. La soluzione all-in-one per i designer e la creazione di UX/UI di alto livello vede ora l'introduzione di Overlays e Fixed Elements, a cui si aggiunge una nuova modalità di condivisione privata, la possibilità di collaborazione su prototipi e specifiche di progettazione.

Migliorano anche le performance per alcune feature classiche, tra cui il ritaglio e il posizionamento delle immagini: queste ultime possono essere anche trascinate direttamente dal desktop, per andare a riempire delle forme progettate precedentemente.

Novità PDF e Microsoft 365

Si rinnova la collaborazione tra Adobe e Microsoft per fornire a tutti gli utenti, in particolare quelli professionali, delle soluzioni integrate per la gestione del flusso di lavoro o la condivisione di documenti. Sul fronte dei PDF, Microsoft SharePoint e OneDrive permettono ora, senza mai abbandonare le rispettive piattaforme, di creare PDF in altissima qualità, capaci di conservare i font originali e la formattazione.

1

Ancora, Adobe Sign - il sistema usato dalle grandi aziende per la firma elettronica - viene maggiormente integrato in Microsoft Dynamics, con un'interfaccia utente ridisegnata e veloce da utilizzare. Sarà quindi possibile accedere velocemente ai contatti dei propri clienti tramite LinkedIn Sales navigator, nonché monitorare gli errori in fase di compilazione dei contratti. Adobe Sign, non ultimo, ha ricevuto l'autorizzazione dal FedRAMP - il Federal Risk and Authorization Management Program - con la certificazione della sua sicurezza.

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *