I dettagli sulle caratteristiche e i bug corretti in Ruby 2.1.2 sono naturalmente consultabili nel database dei ticket e nel changelog, mentre la distribuzione della nuova versione è disponibile sui server del progetto compressa in formato tar.bz2, tar.gz e zip.

Nell’annunciare al mondo la disponibilità di Ruby 2.1.2, il team ringrazia infine tutti “i committer, gli sviluppatori e gli utenti che hanno fornito informazioni sui bug” e hanno contribuito alla nuova release.

Via | Ruby

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *