Partiamo proprio dalla novità  più immediata: si tratta dell'HTML5 pack, disponibile negli Adobe Labs in versione "preview". L'HTML5 Pack è un addon gratuito per Dreamweaver CS5 che aggiunge al software feature relative ad HTML5 e CSS3. Le feature offerte da questo plugin sono le seguenti:

  • Introduzione del pannello Anteprima multischermo, che permette la Live View a 3 differenti dimensioni dello schermo, con incluso il supporto per le Media Query
  • Aggiunta del code hinting per i tag, attributi e proprietà  di HTML5
  • Aggiornmento del codice hinting per i nuovi attributi e valori dei tag HTML
  • Aggiunta del code hinting per le specifiche CSS3 relative a: trasformazioni 2d/3d; animazioni; sfondi e bordi; interfaccia utente; layout in linea; scorrimenti; media query; multicolonna; roby; testo e transizioni.
  • Aggiornata la modalità  Live View con il supporto dei tag video e audio (richiede Quicktime)
  • Migliorato il rendering dei CSS3 nella Live View
  • Aggiunti layout base HTML nella finestra Nuovo documento
  • Migliorato il rendering dei nuovi tag nella Design View

L'estensione è compatibile solo con Dreamweaver CS5 e richiede l'Adobe Extension Manager per essere installata (solitamente viene installato insieme ai programmi Adobe, è comunque possibile scaricarlo separatamente).

Per quanto riguarda invece Flash, o meglio il Flash Player, è stato annunciato che Adobe integrerà  il codec VP8, che proprio Google (che ne era diventata la proprietaria dopo l'acquisizione della On2) aveva recentemente annunciato di voler rendere open source.

Attualmente il Flash Player supporta i codec Sorenson Spark, l'On2 Vp6 (entrambi in formato FLV) e l'H264 per l'alta definizione (tramite il formato F4V o l'MP4).

Il codec VP8 viene dichiarato più performante dell'H264, è possibile vedere un esempio sul sito della On2. L'interesse di Adobe per questo codec dimostra come la casa californiana non voglia restare indietro nel settore video, quello dove attualmente Flash sarà  probabilmente più "sotto assedio" con la diffusione di HTML5.

2 CommentiDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

hanno dovuto fare marcia indietro dopo le polemiche con la Apple e hanno rilasciato in tempi record una feature che proprio non poteva non esserci in un editor come dreamweaver e in tempi di iPhone e iPad. Personalmente, fino a ieri sera non riuscivo proprio a capire le motivazioni per aggiornare dreamweaver dalla cs4 alla cs5, anzi con la perdita di ADDT mi risultava più un downgrade che un upgrade... ora almeno qualcosa di "futuristico" c'é...

Michele
Michele

Mi fa piacere che adobe decida di aggiornare il proprio software in modalità  gratuita, rimane il problema di acquistare la suite CS5 non proprio a buon prezzo :)

GaSe
GaSe