Lo spirito del nostro tempo, ovvero Google Zeitgeist per la settimana terminata il 10 Ottobre. Questa la classifica (ammetto: la trovo sorprendente):

  1. sea turtle
  2. daniel craig
  3. domino harvey
  4. refco
  5. sienna miller
  6. powerball
  7. ipod video
  8. steelers
  9. sweetest day
  10. james bond
  11. yom kippur
  12. keira knightley
  13. pumpkin carving
  14. notre dame
  15. ricky martin

Aspetto che qualcuno mi spieghi il motivo per cui la scorsa settimana nemmeno 007 (a cui si possono ricondurre le query “daniel craig”, “sienna miller” e “james bond”) sia riuscito ad ostacolare il predominio delle tartarughe marine tra le ricerche sul più famoso motore di ricerca al mondo.

Il dato, meno aggiornato, delle ricerche italiane è invece sì uno specchio fedele dello spirito del nostro tempo: la top 5 di Luglio inizia infatti con Harry Potter e finisce con Adriana Lima.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
5 CommentiDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Sveva di Geo&Geo ha magari fatto un calendario con le "tartarughe" al vento?

Damiano
Damiano

Hai perfettamente ragione, la ricerca era su Google.it: in effetti le promozioni ci sono. Le notizie non mi sembrano degli eventi e ce ne sono pure poche, probabilmente nella ricerca qualche giorno fa c'era invece qualcosa di diverso. Ma essere la query più cercata al mondo bisogna davvero fare qualcosa di clamoroso... dunque o c'erano delle tartarughe che ballavano il tip tap da qualche parte o la cosa continua a suonarmi strana

Giacomo Dotta
Giacomo Dotta

> Nessun risultato, mi pare, di rilievo. Non nella ricerca sul Web, ma ce ne sono diversi di rilievo nella ricerca sulle news che ho indicato sopra. L'evento sull'argomento "sea turtle" quindi esiste. Tuttavia, la gente in media usa i motori di ricerca molto male ed effettua ricerche sul web anche quando avrebbe più senso cercare su Google News. E Google Zeitgeist registra il picco. Tieni anche conto del fatto che quei risultati di Google Zeitgeist risalgono a dieci giorni fa. E noi non abbiamo idea se, effettuando quella ricerca sul web dieci giorni fa, la pagina dei risultati avrebbe incluso in cima un link ad una ricerca su Google News, come capita quando una ricerca sul Web ha stretta attinenza con un evento recente. > E nessuna promozione a pagamento nemmeno > (normalmente sulle query di richiamo c'é > qualcuno che si avventa...). Hai fatto una ricerca su Google.it, con linguaggio italiano. Se fai una ricerca su Google.com, le cose cambiano e viene fuori anche una pubblicità  di un server IRC: http://www.google.com/search?&q=sea%20turtle

Low Level
Low Level

Non mi risulta alcuna notizia importante in tal senso, tantomeno da giustificare una posizione simile. Questa la query "teoricamente" più utilizzata: http://www.google.it/search?hl=it&q=sea+turtle&meta= Nessun risultato, mi pare, di rilievo. E nessuna promozione a pagamento nemmeno (normalmente sulle query di richiamo c'é qualcuno che si avventa...). Ho dato un'occhiata in giro per il mondo: in Brasile cercano "folclore brasileiro" (e "leonardo da vinci" al 15° posto), in Cile "la cuarta", in Finlandia "big brother" (tutto il mondo é paese), in Francia "michelin", eccetera. Mi chiedo da dove escano queste benedette tartarughe (al primo posto nella classifica USA).

Giacomo Dotta
Giacomo Dotta

> Aspetto che qualcuno mi spieghi il motivo Forse perché c'é stato un avvenimento, presumibilmente molto seguito dall'opinione pubblica americana, che ha riguardato una tartaruga gigante: http://news.google.com/news?q=sea%20turtle&sa=N&tab=wn

Low Level
Low Level