Relativamente alla componente hardware, la Intel Edison Board è un device per il making e la prototipazione professionale equipaggiato con un processore Intel Atom dual-core con frequenza pari a 500 MHz, 1 GB di memoria RAM DDR3 e 4 GB eMMC Flash per lo storage; disponibili i moduli per la connettività Bluetooth 4.0 e i collegamenti Wi-Fi. Nella dotazione software troviamo invece Yocto, un progetto collaborativo Open Source finalizzato a fornire template, strumenti e metodi per la creazione di sistemi Linux-based destinati ai prodotti embedded.

Completano il quadro la compatibilità con Arduino e la possibilità di implementare soluzioni basate sugli ambienti (NodeJS) e i linguaggi più familiari ai developers (C/C++, Python, HTML5, JavaScript). Da segnalare inoltre il supporto per Brillo, la soluzione proposta da Google per la realizzazione di dispositivi connessi che presenta numerosi aspetti in comune con Android per quanto riguarda le features, consentendo un approccio modulare nella creazione di progetti basati sulla tecnologia di Intel per l'IOT.

Non manca, e oggi non potrebbe essere altrimenti, la possibilità di interagire con i principali servizi Cloud disponibili in Rete, si potranno quindi implementare soluzioni per l'Internet delle Cose in grado di comunicare e scambiare dati con IBM Bluemix, Microsoft Azure (attraverso l'apposita IoT Suite) e AWS (Amazon Web Services).

Per massimizzare la produttività delle proprie sessioni di lavoro è disponibile un Intel IoT Developer Kit che include un installer semplificato per i sistemi Windows, gli aggiornamenti per l'Intel Edison board e le ultime versioni di alcuni degli ambienti di sviluppo più utilizzati tra cui Eclipse, Arduino e Intel XDK IoT Edition.

Gli sviluppatori che approfitteranno delle potenzialità di Intel Edison avranno la possibilità di mantenere costantemente aggiornati i propri strumenti di lavoro scaricando upgrade per il firmware, IDE per il coding, driver per i sensori e tool per le analisi e i gateway; è disponibile una documentazione completa con esempi di codice e video tutorial, per qualsiasi informazione o dubbio ci si potrà rivolgere ad un'area di supporto dedicata.

>> DIVENTA UNO SVILUPPATORE IoT CON INTEL EDISON

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *