Questo aggiornamento è stato concepito con l'obbiettivo di rendere più efficaci le modalità attraverso le quali l'estensione riconosce chi utilizza un sito Web e ciò che quest'ultimo ha posizionato nel proprio carrello; tecnicamente parlando si tratta di interventi che hanno interessato la gestione delle sessioni, se infatti in precedenza tale operazione gravava in particolare sulla tabella "wp_options", ora l'applicazione dovrebbe allocare un minor numero di dati temporanei con vantaggio in termini di velocità.

Viene così corretta un'impostazione che poteva ritenersi accettabile per siti Web non particolarmente frequentati, ma che si sarebbe rivelata insufficiente per progetti caratterizzati da alto traffico destinati a gestire una grande quantità di richieste in simultanea. Contestualmente gli sviluppatori avrebbero eseguito un'importante opera di revisione a carico delle pagine del backend con particolare attenzione agli strumenti per la tassazione, un intervento utile soprattutto per chi deve gestire diverse localizzazioni.

Ritornando ad un discorso più strettamente legato alle esigenze dei coders, WooCommerce 2.5 presenta un'ulteriore implementazione della REST API; grazie ad essa i negozi basati su questo plugin potranno comunicare più efficacemente con servizi esterni condividendo informazioni su prodotti, categorie, tag, tasse e non solo. Da segnalare inoltre l'introduzione di una funzionalità del tutto nuova, uno strumento dedicato appositamente agli sviluppatori come il supporto a WP-CLI che permetterà di interagire con il proprio e-commerce da linea di comando.

Via Automattic

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *