Il funzionamento, così come dimostra il video di YouTube allegato, lascia a bocca aperta, sebbene non sia dato ben sapere se il software in questione, ora in fase di elaborazione preliminare, verrà mai distribuito al grande pubblico.

Sviluppato dall'Interdisciplinary Centre di Israele e dall'Università di Tel Aviv, 3-Sweeps elabora oggetti in 3D a partire da una fotografia. Si ipotizzi di voler tradurre in un modello 3D l'immagine di un cubo adagiato sul tavolo. Si indicano al software le tre dimensioni dell'oggetto semplicemente muovendo il mouse nella corretta direzione e il software fa il resto: il modello viene creato, può essere editato, ruotato, spostato e, ovviamente, la texture viene tratta automaticamente dallo scatto. Lo stesso vale anche per oggetti più complessi: volendo semplificare al massimo, non si fa altro che ricalcarne con il mouse le forme così come si farebbe con della carta copiativa e l'enorme capacità di calcolo del programma si occupa di tutto il resto.

Dal video di presentazione, si apprende come le possibilità siano le più disparate, da forme semplice a veri e propri progetti architettonici mozzafiato. Da un semplice cubo all'Obelisco di Parigi, da un giocattolo in legno a una complessa Menorah, tutto può essere tradotto in digitale in pochissimi passi. Non resta che attendere ulteriori notizie su questo entusiasmante progetto, sperando venga presto reso disponibile agli utenti di tutto il globo.

http://www.youtube.com/watch?v=Oie1ZXWceqM

Fonte: Hexus

3 CommentiDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

E' una delle cose più incredibili, geniali, spettacolari ed estremamente utili che abbia mai visto... Nemmeno immaginato. Sinceri e sentitissimi complimenti a chi ha avuto l'idea e l'ha realizzata.

Giorgio Laconi
Giorgio Laconi

Giacomo, lo avevo notato pure io che lo sfondo è integro, ma invece dei buchi io credo che dovrebbe lasciare almeno l'immagine originale, in quanto se l'immagine di traccia è messa come sfondo, dopo la creazione del modello nell'area 3D dovrebbe rimanere nello sfondo l'immagine originale, quindi ho il sospetto che quel software lavorava già con modelli in 3D, una semplice presa in giro, almeno da quello che si può dedurre dal filmato, poi se lo VORREBBERO fare realmente quel software, quella è un'altra storia :P

Lord
Lord

C'è una cosa che non mi torna: quando muove un oggetto, come mai lo sfondo della foto è piena e non ci sono buchi? mi sa di fake

Giacomo
Giacomo