Yahoo chiude Del.icio.us: ecco le alternative

venerdì 17 dicembre 2010 - 10:54

di Matteo Campofiorito

Del.icio.us, uno tra i servizi di social bookmarking più noti e apprezzati, verrà  chiuso da Yahoo. A darne notizia è stato Andy Baio in un tweet prontamente ripreso da Techcrunch. Del.icio.us è stato sicuramente uno tra i servizi che più hanno caratterizzato l’era del 2.0, ha milioni di utenti in tutto il mondo che lo usano grazie alla sua semplicità . Non si capisce perché un’azienda come Yahoo non abbia almeno provato la carta del pagamento da parte degli utenti o della pubblicità  per mantenere in vita il servizio.

In ogni caso, per gli utenti di Del.icio.us non è il caso di disperarsi, esistono molti servizi che ne imitano le caratteristiche e che consentono un passaggio indolore. Vediamone alcuni tra i più noti:

  • Spabba: servizio nato da pochissime ore che consente l’importazione dei preferiti da Del.icio.us e il salvataggio di nuovi bookmark con un’interfaccia molto spartana;
  • Pinboard.in: servizio tra i migliori in circolazione per il social bookmarking. Permette di importare tutti i bookmark salvati su Del.icio.us e salvare nuovi preferiti ma è a pagamento. Il prezzo cresce al crescere del numero degli iscritti;
  • Diigo: servizio di social bookmarking che offre sia una versione gratuita, sia una versione a pagamento. Permette l’importazione dei preferiti da Del.icio.us sia attraverso file di esportazione, sia attraverso le API del servizio di Yahoo con inserimento di username e password.
  • Trunk.ly: servizio gratuito che permette l’importazione da Del.icio.us e la ricerca nei bookmark salvati. Consente l’importazione anche dei link postati sul proprio account Twitter e Facebook.
  • Historio.us: servizio di social bookmarking a pagamento che offre comunque un periodo di prova per verificarne le funzionalità .

Per chi volesse salvare tutti i bookmark del proprio account Del.icio.us basta effettuare il login al servizio e andare cliccare su Export / Download Your Delicious Bookmarks

Categoria: Software e Servizi | Commenta

Commenti per Yahoo chiude Del.icio.us: ecco le alternative

la miglior alternativa é

http://www.xmarks.com/

da poco acquistato da LastPass

# - Postato da markux 17 dicembre 2010 alle 11:11

mi autocorreggo: ho dato un’occhiata a Diigo ed ha molte feature interessanti , é un delicious potenziato.

grazie della segnalazione

# - Postato da markux 17 dicembre 2010 alle 11:27

@markux: Xmarks chiuderà  a gennaio 2011

# - Postato da Cesar 17 dicembre 2010 alle 11:33

COSAAAAA??? ma scherziamo? era l’unico servizio insieme a twitter che volevo mantenere dopo il suicidio dai social network… sono sbigottito

# - Postato da flux 17 dicembre 2010 alle 11:34

cmq potete mettere qualche alternativa in più? a parte diigo, pinboard é a pagamento e spabba non mi sembra un’alternativa seria…
confermo markux… diigo é una buona alternativa, anche se devo trovare qualche estensione per firefox… m vorrei avere qualche altra alternativa

# - Postato da flux 17 dicembre 2010 alle 11:55

Io consiglio a tutti di provare Licorize.
E’ un bookmarking service potenziato e permette di importare i vostri bookmarks da Delicious.

# - Postato da Silvia 17 dicembre 2010 alle 11:57

@flux aggiorneremo il post con altri servizi anche grazie alle segnalazioni ricevute nei commenti.

# - Postato da Matteo Campofiorito 17 dicembre 2010 alle 11:58

ho aggiunto altri due servizi ;)

# - Postato da Matteo Campofiorito 17 dicembre 2010 alle 12:11

xmarks chiuderà  a gennaio 2011

# - Postato da Jucker 17 dicembre 2010 alle 12:40

Ma state scherzando??? :0 Ci sono rimasto male anche perché uso giornalmente Delicious ed é uno dei servizi migliori del web.

Ora devo esportare tutti i miei dati e migrarli su un altro servizio web oppure sul mio browser. Ma allora non era meglio tenerseli già  sul browser? Dove sta il vantaggio del web 2.0?

Per esempio ci sono tanti siti web per la gestione delle finanze online ben più piccoli di delicious( e di yahoo). Come fa uno a fidarsi e lasciare i dati a loro sapendo che da un momento aall’altro potrebbero chiudere? Tralasciando anche i relativi problemi di sicurezza…

# - Postato da Lorenzo 17 dicembre 2010 alle 12:41

Zootool, http://zootool.com/, sembra ottimo. Per gli utenti Safari 5 ha anche l’addon apposito.
Importa da Delicious e dai bookmark del browser. Per chi usa il lettore di feed Reeder per OSX (attulmente in beta), c’é anche l’apposito bottoncino per lo share.

# - Postato da Ted 17 dicembre 2010 alle 12:49

A me piace molto:
http://www.infoeden.com

# - Postato da Jim 17 dicembre 2010 alle 12:50

xmarks chiude???? Sul sito non dicono niente, dove l’hanno annunciato?

# - Postato da Pastoweb 17 dicembre 2010 alle 12:50

Fiuuuu…dai, sembra che Xmarks non chiuda, leggete qua: http://blog.xmarks.com/?p=2007

# - Postato da pastoweb 17 dicembre 2010 alle 12:58

Che bello usare Opera.
In questo modo non ho mai il problema dei bookmark, delle note, e via dicendo.
Una copia di opera su una chiavetta (una per vindows ed una per linux) e ho sempre tutto con me anche se uso un pc non mio. ^___^

# - Postato da lordmax 17 dicembre 2010 alle 13:22

Diigo. Ho provato l’abbonamento gratuito per due giorni, sono passato subito al premium.

# - Postato da Salvo 17 dicembre 2010 alle 13:48

Opera é ottimo, per questo tipo di cose, ma anche chrome ci si avvicina, con tutte le estensioni che gestiscono i preferiti. Penso che diigo sia ottimo, delicious lo é sempre stato, anche se ho smesso di usarlo per motivi di tempo. Un’alternativa accattivante, ma forse limitata é pearltrees (www.pearltrees.com), molto “bello” da vedere, un po’ pesante da navigare, ma fa il suo e aiuta a scoprire nuove pagine.

# - Postato da savohead 17 dicembre 2010 alle 13:58

Cmq, anche se l’ho provato per pochissimo, chrome (a tutti i browser che abbiano la toolbar di google), hanno la sincronizzazione dei preferiti.

Purtroppo non l’ho utilizzato in modo intenso, in quanto utilizzavo xmarks, ma adesso mi dovro mettere alla ricerca…

# - Postato da diego mauricio 17 dicembre 2010 alle 14:04

Attenzione:
che xmarks chiudesse lo notificava la stessa estensione… ma le cose sono cambiate!
Potevate davvero credere che un servizio unico (crossbrowser) come quello potesse cessare?

http://www.italiasw.com/news/xmarks-rimane-online.html

# - Postato da scienzedellevanghe 17 dicembre 2010 alle 14:08

@scienzedellevanghe: sta chiudendo delicious, quindi uno può pensare ben oltre alla chiusura di “Xmarks”.

# - Postato da Cesar 17 dicembre 2010 alle 14:54

@Silvia
sei grande… ottimo licorize, anche per la todo lits… mi piace!

# - Postato da flux 17 dicembre 2010 alle 15:48

http://headintheozone.potamocheri.eu/post/2348656888/zootool-dopo-le-notizie-sulla-chiusura-di

# - Postato da Ted 17 dicembre 2010 alle 16:14

stando al blog ufficiale xmarks non dovrebbe chiudere… qualcuno ha info più certe?

http://blog.xmarks.com/?p=2033

# - Postato da Andrea 17 dicembre 2010 alle 16:30

http://www.google.com/bookmarks

# - Postato da barnux 17 dicembre 2010 alle 18:12

Ovviamente neanche un accenno a un social bookmark italiano come http://www.bookzinger.it

servizio da provare.

# - Postato da Anto 17 dicembre 2010 alle 19:33

Non vorrei essere polemico ma dopo una veloce carrellata di questi servizi sono rimasto tristemente colpito dalla bruttezza delle varie interfacce… spero che qualcuno faccia una SPUDORATA copia di delicious in tal senso.

# - Postato da luglio7 17 dicembre 2010 alle 20:33

Sembra che in realtà  yahoo stia cercando un acquirente per delicious:
http://searchengineland.com/delicious-may-survive-after-all-59106

Passerà  alla Google? :P

# - Postato da Cesar 18 dicembre 2010 alle 01:05

Pingback: Delicious acquisito dai fondatori di YouTube | Edit - Il blog di HTML.it

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>