Molti utenti si affideranno proprio ai social network per trovare il regalo perfetto, sia sfogliando pagine ufficiali che indagando il parere di amici e influencer, per questo l'imperativo è solo uno: farsi trovare. Quali sono, di conseguenza, le strategie per sfruttare al meglio la tornata natalizia?

Per una promozione sui social davvero efficace, è naturalmente necessario agire su più fronti, si tratti del budget oppure del tipo di comunicazione che si vorrà perseguire. Di seguito, qualche utile consiglio.

Largo anticipo

Per cogliere il meglio della tornata natalizia, è necessario partire con largo anticipo. Una ricerca condotta dalla National Retail Federation negli Stati Uniti ha svelato come, di norma, gli utenti inizino già a pensare ai regali da mettere sotto l'albero a ridosso delle celebrazioni di Halloween, con una fase d'acquisto già a pieno ritmo nei primi giorni di novembre.

A livello annuale, di conseguenza, tutta la fase di pianificazione dovrà partire massimo a settembre, per poter essere già pronti a metà ottobre per gestire le richieste.

Vi è però uno step ulteriore da tenere in considerazione, quello del Black Friday, corsa alle compere di origine anglosassone e da qualche anno presente anche in Italia. Si celebra il primo venerdì dopo il ringraziamento, quindi normalmente nelle ultime settimane di novembre, e vede un elevatissimo traffico online proprio perché i navigatori vogliono approfittare degli sconti per il successivo Natale.

La sponsorizzazione delle offerte del Venerdì Nero dovrà partire già da fine ottobre, mentre utile sarà anche rafforzare banda e uptime del server del proprio shop online, per gestire le richieste in arrivo.

Millennial e Influencer

Una recente ricerca condotta dall'International Council of Shopping Center ha svelato come, per il periodo natalizio in arrivo, la generazione da conquistare sarà quella dei Millennial, ovvero dei nati indicativamente tra il 1980 e il 2000. Ipertecnologici e sempre connessi, dalle survey è emerso come il 92% di questi consumatori stia pianificando grandi acquisti per il periodo natalizio, da effettuare sia nei negozi fisici che online.

Considerando come si tratti della generazione social per eccellenza, sempre collegata a Facebook, Twitter e Instragram, sarà quindi necessario investire in marketing su queste piattaforme. Le modalità ideali sono quelle della creazione di contenuti virali - immagini, GIF, video a tema - ma anche la stimolazione della partecipazione attiva, con contest e la produzione di user generated content.

Altrettanto fondamentale sarà sfruttare sapientemente gli hashtag, non solo per cavalcare le classiche discussioni su #Christmas o #Natale, ma anche per cogliere i trend virali che, a ondate quotidiane, nascono e muoiono. Se si desiderasse conquistare dei consumatori ancora più giovani, dai 14 ai 18 anni, non si sottovaluti la potenza di Snapchat: questi utenti sembrano concentrarsi su tale piattaforma.

Molto utile, se il budget lo permette, è abbinare la propria campagna di marketing a un influencer. Alcuni studi hanno dimostrato come i Millennial tendano a fidarsi maggiormente del parere di un influencer oppure di uno YouTuber, anziché cadere nelle trame di un classico advertising online.

Particolarmente indicati, oltre le recensioni sponsorizzate dei prodotti, anche dei contest che possano permettere agli utenti di dimostrare la loro creatività. Attenzione anche alla categoria di prodotto: moda e fashion hanno la meglio su Instagram, la tecnologia su YouTube, mentre lifestyle e musica invadono Facebook.

Non sottovalutare Pinterest

Quando si parla di social network e di strategie di marketing su queste piattaforme, si tende sempre a dimenticare il ruolo di Pinterest. Questo perché, rispetto agli altri servizi, si comporta in modo assai differente: si tratta di una sorta di iper-catalogo, di grande archivio dei desideri, creato dagli stessi utilizzatori.

Eppure, gli analisti sono tutti concordi nel sottolineare come, quando si tratta di trovare ispirazione per un regalo natalizio, Pinterest diventi la primissima risorsa degli indecisi. D'altronde, il social è pensato per approfittare delle più svariate idee, per stimolare mente e curiosità, per trovare quel dono geniale che permetterà di far bella figura sotto l'albero.

Per questo motivo, quando si assegna il budget per la promozione social natalizia, questa piattaforma non deve essere esclusa. Si può pensare a una partnership con gli account più cliccati, con la sponsorizzazione di alcune immagini a tema, oppure di creare una propria pagina fornendo idee d'acquisto ai propri clienti. Le possibilità sono davvero infinite.

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *