Infatti il team di Aliyun OS continua a negare ogni legame con Android malgrado abbia affermato che esso si basi sul kernel Linux. Tuttavia Andy Rubin, uno dei principali sviluppatori di Android, ha scoperto il contrario esaminando Aliyun OS.

In teoria nulla vieta di usare questi strumenti in soluzioni esterne a quelle di Google perché sono stati rilasciate sotto licenza ALv2, infatti il punto cardine delle accuse di Google è che Acer (come molti altri vendor) ha firmato un accordo con Google che gli impone di non vendere device con versioni di Android illegittime, ovvero tutte quelle versioni di Android che non attribuiscono i crediti a Google per l´uso alcune parti di Android.

Questo accordo non è un attacco alla libertà del software libero e all´uso di Android ma è volto a disincentivare l´eccessiva frammentazione di Android che è vista come uno svantaggio da parte di Google e anche da parte di molti sviluppatori.

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *