In Rete sono presenti diversi strumenti gratuiti che rendono semplice l'operazione di minificazione di CSS; da tenere a mente che è sempre buona regola creare una copia di sicurezza del file originale non minimizzato. Di seguito alcune risorse utili.

Tools per ottimizzare e ripulire il codice CSS

  • CodeBeautifier: si tratta di un servizio  di facile utilizzo per la minificazione di CSS che ci consente di inserire il nostro codice CSS e ottenere un output compresso dello stesso.
  • CleanCss: un tool che permette di ottimizzare e ridurre automaticamente le dimensioni dei codici CSS, raggruppando i selettori e le proprietà; anch'esso, come il precedente, restituisce il codice ripulito dagli elementi superflui.

Tools per testate il codice CSS

  • W3C - Servizio di validazione: piattaforma creata dal W3C per la verifica del codice CSS. Offerto sia come servizio web disponibile in Rete gratuitamente e sia come applicazione Java, permette di verificare i fogli di stile rispetto alle specifiche, identificando gli errori di sintassi o qualsiasi uso scorretto di CSS fornendo informazioni utili in termini di usabilità.
  • CSSAnalyzer: consente di testare il codice CSS verificando anche le unità di misura e i contrasti di colore. La sola operazione richiesta sarà quella di inserire l'URL del sito web e il servizio restituirà un rapporto completo grazie al quale potranno essere eseguite le dovute correzioni al codice.

Tools per analizzare la velocità del sito web

Dopo aver minificato il proprio codice CSS sarà utile analizzare gli effetti di questa procedura in termini di prestazioni, potrebbero quindi risultare utili servizi come Gtmetric, Google Page Speed e Pindgdom

La minificazione di CSS è una tappa obbligata per migliorare le performance di un sito Web, non vi resta quindi solo che sperimentare gli strumenti proposti per scoprire quale sia il più adatto alle vostre esigenze.

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *