Di recente la Linux Foundation ha identificato 5 "progetti chiave" che oggi contribuiscono maggiormente alla costruzione di un ecosistema open source per il settore cloud/IoT.

Automotive-Grade Linux

Partiamo da Automotive-Grade Linux, questo progetto è stato avviato nel 2012 ed è l'unione dei team di varie compagnie di automobili (Mazda, Suzuki, Toyota, Honda, Nissan e Ford), di alcune compagnie telefoniche (China Mobile, NTT), dei principali produttori di SoC (Intel, ARM e Nvidia) e delle compagnie di elettronica principali (tra le quali LG, Samsung e Panasonic). L'obbiettivo è creare uno standard per portare i concetti dell'IoT all'interno del mercato automobilistico, cosi da migliorare l'esperienza generale di guida creando una piattaforma software/hardware comune su cui poter sviluppare applicazioni e tool.

EdgeX Foundry

Passiamo a EdgeX Foundry, nato nel 2017 grazie ad AMD, DEll, VMware, Canonical, Linaro e altre piccole compagnie. Anche in questo caso l'obbiettivo è la creazione di uno standard IoT open source per il settore industriale e per gli strumenti che sono alla base del mercato IoT, ovvero sensori, hub, router e server. Questa aziende vogliono creare un linguaggio e delle piattaforme comuni su cui poter sviluppare applicazioni e servizi.

Dronecode

È il turno di Dronecode, fondato nel 2014. Ne fanno parte 3D Robotics e China’s Yuneec International si tratta di due compagnie impegnate nella costruzione di robot per ambiti spaziali, l'obbiettivo è realizzare una piattaforma UAV e delle API comuni. La codebase sviluppata dai due team è liberamente utilizzabile per la creazione di custom-built drones che vanno dai più complessi per valutare condizioni meteo fino ai piccoli droni assemblati per divertimento.

Zephyr Project

Andiamo ora su Zephyr Project, iniziato nel 2016, riunisce Intel, Linaro, NXP Semiconductors e Synopsys. Zephyr è un real-time operating system pensato per offrire un alto livello di sicurezza oltre ad essere capace di avviarsi su una vasta gamma di device con caratteristiche hardware molto limitate. Si tratta ovviamente di un sistema dedicato ai device embedded e IoT. Questa distribuzione è una delle tante dedicate a tale settore, ma il supporto di Intel la rende una delle meglio integrate.

Yocto Project

In fine abbiamo Yocto Project, avviato nel 2010 unisce Intel, AMD, Linaro, Juniper Networks, Dell e Comcast. Questo progetto mira alla creazione di un sistema capace di generare distribuzioni Linux personalizzate in modo automatizzato, capaci di avviarsi anche su embedded hardware e device IoT. Il core del progetto è lo sviluppo del development environment e delle guideline per la creazione di queste distribuzioni. L'obbiettivo è permettere ai developer di terze parti di focalizzarsi più sulle feature del proprio prodotto e meno sullo sviluppo del sistema/piattaforma.

Per approfondire: Network World.com

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *