E' però disponibile un piccolo tool open source utilizzabile da shell, e chiamato FIM (Fbi IMproved), che permettere di visualizzare le proprie immagini direttamente dal terminale. FIM sfrutta il sistema framebuffer imageviewer, uno standard in ambiente Linux, per visualizzare un gran numero di formati di immagini tra cui ad esempio: bmp, gif, jpeg, PhotoCD, png, ppm, tiff e xwd.

Uno dei punti forti di FIM è che può essere completamente personalizzato tramite script, gli utenti possono creare un ambiente personalizzato in cui visualizzare comodamente i propri album digitali. Chi ha dimestichezza con gli editor da shell più comuni, come ad esempio VIM, sarà avvantaggiato ma il team di sviluppo di FIM ha creato anche dei mini tutorial che guidano l'utente passo passo, in modo che possa prendere confidenza con questo tool.

Cattura

Anche se si tratta di uno strumento accessibile da shell, per mostrare le immagini si appoggia comunque al display server Xorg e a librerie come Imlib3 e SDL, oltre ovviamente a framebuffer. È anche possibile eseguire dei render in ASCII tramite la libreria AAlib.

FIM si trova già nei repository delle maggior parte delle distribuzioni Linux, su Ubuntu si può installare ad esempio in questo modo:

sudo apt-get install fim

Per visualizzare un immagine spostiamoci nella directory corretta e lanciamo le seguenti istruzioni:

cd fotodiprova
fim -a fotodiprova.jpg

se si desidera aprire tutti i file d'immagine presenti in una directory sarà invece necessario il comando:

fim -a *.jpg

oppure è possibile aprire tutte le immagini presenti una determinata directory indicando direttamente la sorgente:

fim fotodiprova/

Mentre per eseguire un render in formato ASCII possiamo usare il flag -t:

fim -t fotodiprova.jpg

Sono disponibili anche varie scorciatoie da tastiera da utilizzare per agevolare la visualizzazione delle immagini:

  • PageUp/Down: per mostrare l'immagine successiva/precedente;
  • +/-: per zoomare;
  • f/m: per girare o specchiare una foto;
  • r/R: per ruotare un'immagine;
  • ESC/q: per uscire dall'applicazione.

Via FIM

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *