Come ogni CMS che si rispetti, Openasp consente di gestire un progetto direttamente dal browser: quando gli utenti inseriscono dei contenuti, il Content Manager è in grado di archiviarli sia in formato XML che all'interno di un database.

La sua struttura è stata concepita per moduli e blocchi ed è composta da due colonne laterali di blocchi (facoltative) e da un ulteriore blocco centrale destinato alla visualizzazione dei contenuti; per quanto riguarda il menù, anche questo viene prodotto dinamicamente e sarà  realizzato attraverso la gestione indici.

Openasp è in grado di gestire gli snippet da inserire nelle pagine dinamiche, lo sviluppatore avrà  quindi a disposizione dei frammenti di codice che potrà  utilizzare in piena libertà  per incrementare le funzioni disponibili.

Il CMS può essere gestito completamente attraverso un pannello di controllo chiamato OCC (Openasp Control Center) dall'interfaccia user-friendly adatta anche agli utenti meno esperti.

Per quanto riguarda la parte grafica Openasp sfrutta un motore grafico basato su XML che permette di creare nuovi temi per il sito Internet che si vuole realizzare, modificando anche in modo sostanziale l'impianto originale.

Se utilizzate ancora ASP per i vostri progetti, vale la pena di provarlo; recatevi nel sito ufficiale del CMS dove sono disponibili anche notizie sulla beta della versione 3.0.

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *