Con questa iniziativa Github intende venire incontro all'utenza di Atom che da tempo richiedeva un'evoluzione di questa web application che è sempre più diffusa all'interno della community dei web developer.

Alcune delle nuove feature in arrivo su Atom sono le seguenti:

  • auto completaemnto context-aware (cioè in grado di proporre soluzioni differenti in base al contesto);
  • outline view;
  • sistema di rilevamento degli errori;
  • formattazione dei documenti.

Queste nuove funzionalità sono compatibili con diversi linguaggi tra cui TypeScript, Flow, JavaScript, Java, C# e PHP e saranno accessibili fin da subito alla vasta platea di sviluppatori che utilizzano Atom o desiderano metterlo alla prova per i propri progetti.

atom

Il team di sviluppo di Atom consiglia di utilizzare la versione beta 1.21 se si desidera provare i nuovi pacchetti. Queste nuove feature rappresentano soltanto l'inizio di un lungo percorso programmato dai promotori dell'iniziativa, dunque l'obbiettivo finale è quello di rendere Atom un vero e proprio IDE con supporto al maggior numero possibile di linguaggi.

Gli sviluppatori invitano gli utenti stessi a contribuire alla creazione di plugin per estendere il supporto a nuovi linguaggi, realizzare nuove estensioni è infatti davvero semplice e sulla pagina Atom di Github è stata pubblicata una guida completa alla loro creazione.

Via Blog Atom

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *