Vim nasce nel 1988 su sistemi Amiga anche se viene distribuito pubblicamente solo a partire dal 1991 e il suo porting sui sistemi Unix arriva nel 1992. Nei decenni il progetto si evolve sempre di più in modo da stare al passo con i tempi e per venire incontro alle esigenze della sua utenza. Con l'ultima incarnazione rilasciata, Vim 8.0, gli sviluppatori avranno accesso anche al supporto per JSON, jobs, timers, partials, lamdas, closures e per i packages.

Arrivato anche un nuovo style testing. Il supporto alle DirectX permetterà al programma di offrire un miglior text rendering mentre il nuovo codice per la gestione dell'async I/O e dei channels consente uno scambio di messaggi e informazioni in background senza dover interrompere i task in corso.

Vim 8.0 è disponibile per tutti i sistemi operativi moderni. Il suo pacchetto si trova già nei repository delle varie distribuzioni Linux, ad esempio su Ubuntu 16.04 si può installare con il semplice comando:

sudo apt-get install vim

Via Laravel News

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *