Da qualche tempo girano sulla rete varie discussioni riguardo l’implementazione della nuova major version di PHP. C’è chi dice verrà sviluppata per compilare bytecode per Parrot, la virtual machine open source che si propone come ottimo sistema con l’obiettivo di far cooperare diversi linguaggi tra loro (l’implementazione standard è per Perl ma c’è chi ha già pensato ad implementare il compilatore per Python).

Dato che a pochi eletti è dato sapere cosa accadrà realmente, ci limitiamo a leggere alcuni ragionamenti scovati per la rete: in questa discussione, iniziata da Rasmus Lerdorf un mesetto fa, si parla di quali feature ormai obsolete eliminare in PHP6; anche Marco Tabini ragiona su questo argomento traendo delle interessanti conclusioni. Il problema di tutte queste innovazioni è che, purtroppo, comporteranno l’incompatibilità degli attuali script PHP. C’è da dire che alcune innovazioni, quale il supporto per Unicode, sono necessarie per tenere passo con i concorrenti. Staremo a vedere …

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *