A questo proposito, oggi vogliamo parlavi di CudaText, un text editor cross platform scritto tramite Lazarus, un IDE sviluppato con il compilatore Free Pascal ovvero il "clone" multipiattaforma del più famoso compilatore Pascal Delphi.

CudaText è dotato di tutte le feature che potrebbero renderlo appetibile per i developer. Supporta nativamente l'evidenziazione della sintassi (Syntax highlight) per più di 160 linguaggi di programmazione, come ad esempio C, C++, Java, JavaScript, HTML, CSS, PHP, Python ed XML. Inoltre permette di sfruttare il Code folding, ovvero la possibilità di nascondere delle porzioni di codice mentre si lavora su altre parti dello stesso file, e la gestione del sorgente tramite Code tree structure (SynWrite style).

cudatext1

In particolare, per quanto riguarda l'HTML e il CSS è presente un sistema di autocompletamento intelligente, l'HTML tags completion con il Tab-key ("Snippets plugin") e l'HTML color codes (#rgb ed #rrggbb) underline. È anche possibile visualizzare le immagini presenti dentro una pagina HTML nei formati jpeg, png, gif, bmp e ico.

cudatext-pic

CudaText implementa il Multi-caret, quindi si possono attivare due o più punti d'inserimento non contigui dentro il medesimo file, e le selezioni multiple degli snippet. CudaText supporta anche l'integrazione con i plugin Python con i quali è possibile espandere notevolmente le funzionalità del programma.

È supportata inoltre la Split view, quindi gli sviluppatori potranno dividere fino a 6 volte una stessa finestra di CudaText. E' poi possibile impostare le proprie scorciatoie da tastiera per ottimizzare i tempi di produttività.

cudatext2

CudaText è disponibile per distribuzioni Linux, Windows e MacOS e il suo installer può essere scaricato direttamente dal sito ufficiale del progetto.

Via Uvviewsoft

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *