• Reintroduzione e miglioramento del controllo automatico per gli aggiornamenti.
  • Nuova interfaccia utente per intestazioni e piè di pagina.
  • Controllo grammaticale tramite integrazione di LightProof (sfortunatamente solo per la lingua inglese).
  • La finestra per il conteggio delle parole e dei caratteri ora è dinamica e si aggiorna in tempo reale durante la scrittura.
  • La resa dei caratteri e del documento è stata migliorata grazie ad un aggiornamento del sistema di font hinting.
  • Integrazione fra LibreOffice Base e PostegreSQL.
  • Aggiunta la possibilità di importare grafici e disegni nel formato Microsoft Visio.

Inoltre come avevamo già detto, sono state rimosse tantissime linee di codice non utilizzate, rendendo il software più performante; per lo sviluppo di questa versione del software, è stata impiegata tantissima manodopera a feedback comunitario, rendendo LibreOffice un progetto di cui potersi vantare, nonchè un interessante case study.

Potete scaricare la nuova versione direttamente dal sito ufficiale. Per maggiori informazioni vi rimando alle consuete note di rilascio.

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *