Benvenuto Ruby-san

martedì 13 maggio 2008 - 15:51

di Andrea Marzilli

Oggi 13 maggio alle 14:00 ha visto la luce ruby.html.it, il nuovo sito del network HTML.it tutto dedicato a Ruby, ai framework per il web come Rails o Merb, ma soprattutto al crescente numero di appassionati e professionisti che vogliono confrontarsi e approfondire il mondo del rubino giapponese.

Contattando alcune delle community italiane più importanti, alla ricerca di collaboratori, ho trovato un bel clima di condivisione e molta competenza. Gli stessi valori sono alla base di tutti i progetti di HTML.it e la sintonia è stata immediata.

Su ruby.html.it troviamo tutto quello che caratterizza un sito tematico che si rispetti:

  • Guide: oggi ci sono le due guide di base a Ruby e a Rails, ma già da domani avremo anche una guida sugli strumenti web per Ruby;
  • Articoli: un appuntamento settimanale con l’approfondimento e con tutorial pratici;
  • FAQ: le risposte alle domande più frequenti scritte da Simone Carletti ed in costante aggiornamento;
  • Documentazione: le risorse più interessanti trovate in rete, da linkare o scaricare;
  • il canale Ruby su <edit>: che è stato solo “formalizzato”;
  • il forum Ruby. È nato solo ieri sera e già ha ricevuto molte visite.

Tutti i collaboratori sono molto soddisfatti e già si pensa ai prossimi temi da trattare per rendere la sezione sempre più utile e interessante. Soprattutto tutti concordano su una cosa :«Se ne sentiva il bisogno!».

Tags:, ,

Categoria: Ruby | Commenta

Commenti per Benvenuto Ruby-san

Finalmente!!!non vedo l’ora di cominciare a leggere un po’ di guide!forse questa é la volta buona che comincio ad usare ruby!

# - Postato da paolo 13 maggio 2008 alle 19:10

Attendo con ansia python.html.it

# - Postato da Marco 13 maggio 2008 alle 21:34

ma che é?!? é già  un pezzo che vedo ruby.html.it, sicuramente non da ieri 13 maggio. tant’é che la documentazione su rails é arretrata e praticamente inutile per chi parte ora.

rails é alla versione 2.0 (rilasciato in dicembre 2007) tutta la documentazione precedente é quasi inutile, se non potenzialmente dannosa..

# - Postato da phynx 14 maggio 2008 alle 11:00

Credo che phynx si riferisca alle due guide che erano già  presenti su programmazione.html.it che abbiamo trasferito dando loro una collocazione più consona

# - Postato da Andrea Marzilli 14 maggio 2008 alle 12:09

L’idea é assolutamente apprezzabile, al momento mancano un pò di contenuti ma sicuramente questo sito (e soprattutto il suo forum) potrebbero divenire un buon punto di riferimento per la community ruby italiana :D

# - Postato da Sandro 15 maggio 2008 alle 11:44

Mi fa piacere per Ruby..
Però forse troppo hype ha spinto a metter su un ruby.html.it.. ed ancora non si vede un, IMHO richiestissimo, python.html.it.

Non ditemi che python non ha le stesse competenze di Ruby sul web perché sareste nel falso :).

Ottimo lavoro cmq ;)
Un saluto a tutti i rubisti…

# - Postato da woot 15 maggio 2008 alle 23:48

woot ha ragione
oltretutto a mio vedere sono 2 mondi approcciati in modo diverso:
la gente usa ruby perche’ c’e’ rails
la gente usa django o cerrypy o turbogears o zope e plone perche’ c’e’ python
quindi da una parte ho un linguaggio rock solid supportato da google e quant’altro con ottimi framework
dall’altro ho un ottimo framework supportato da un linguaggio che non dico che sia fatto male ma ha almeno qualche lacuna (magari non in ambito web) ma per uno che volesse programmare in di un ambito risulterebbe una scelta un po’ limitativa.
non voglio innescare polemiche solo esprime il mio modo di vedere queste 2 comunita’
inoltre e’ di pochi giorni fa il proting di ruby sulla VM del python per poter avere tutte le lib di python in ruby, questo spiega abbastanza bene (a mio avviso) lo stato in cui si trova ruby nei confronti del mondo esterno
o no ?
ciau

# - Postato da Marco 16 maggio 2008 alle 00:27

Marco, woot, credo che il problema di fondo non sia la questione meglio Ruby o Python, bensì un problema più di natura produttiva.

Io sono il primo a tifare per una futura area Python, ma sono anche il primo a non avere ora le competenze per contribuire.
E questo vale anche per altri collaboratori.

Come noterete, sia sul blog, sia sul forum sia negli articoli la voce python compare molto poco segno che:

1. i pythonisti non amano scrivere articoli :P
2. mancano collaboratori validi
3. varie ed eventuali ;)

Insomma, se qualcuno decide di mettersi in gioco credo che la redazione sia ben felice di valutare una futura area Python.

Ora che Andrea ha finito di organizzare Ruby tanto non ha più nulla da fare… :D (… ora scappo…)

# - Postato da Simone Carletti 16 maggio 2008 alle 10:34

Ora che ho iniziato a sistemare anche Ruby credo che avrò molto più da fare di prima ;). Meno male che c’é Simone che mi da una mano.

Quanto all’area Python: vi ringrazio per la proposta e non escludo che in futuro si possa considerare di realizzarla.

# - Postato da Andrea Marzilli 16 maggio 2008 alle 13:20

@ Simone :)

Volevo precisare che nel mio post volevo porre la questione sul “meglio python”, “meglio ruby”. IMHO sono due linguaggio oggi mooolto vicini, ma con “modi di fare” diversi.. spesso é questione di gusti.. MEGLIO é sicuramente conoscerli entrambi.

detto questo.. comprendo il tuo post ;) e posso solo augurare bene per un futuro python.html.it :)
Rimango in attesa :)

Buon lavoro con il nuovo portale ;)

Ciao

# - Postato da woot 16 maggio 2008 alle 16:14

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>