Seguendo i consigli di un esperto (grazie Cesare che mi hai distolto dalle prime sgangherate prove) ho tentato un esperimento empirico per confrontare la qualità  e soprattutto il rapporto peso/qualità  dei formati JPG e HD Photo. Microsoft, infatti, ha annunciato di avere intenzioni serie circa questo nuovo formato (già  in odor di standard), dunque è utile fin da subito valutarne le qualità .

Il test è stato compiuto installando Photoshop CS2 Trial su Vista ed installando conseguentemente l’apposito plugin messo a disposizione sul Download Center del sito Microsoft. La foto scelta è stata scattata con una Nikon Coolpix (dunque salvata già  originariamente come JPEG), foto quindi compressa nei due formati tentando di avvicinarmi per quanto possibile a 100Kb (usando così questo valore come costante di riferimento). La dimensione dello scatto originale è di 2048×1536 ed il peso di 1.13Mb.

Non mi resta che mettere a disposizione le due immagini: ognuno potrà  giudicare la diversità  in quanto a qualità  dell’algoritmo. Per offrire un ulteriore parametro di confronto ho inoltre prodotto un ulteriore file HD Photo con compressione ancora maggiore e peso dell’immagine a poco più di 50Kb (dunque peso ulteriormente dimezzato).

Di seguito sono i disponibili i link alle immagini prodotte. Per poter visualizzare le HD Photo è necessario scaricare l’immagine sul desktop ed aprirla al di fuori del browser in quanto i browser attuali trasformano ancora il tutto in codice. La cosa può essere utile anche perchè è soprattutto ingrandendo l’immagine (qualsiasi viewer ne è capace) che si rendono evidenti le diversità  tra i due formati.

JPEG, 103 Kb
HD Photo, 101 Kb
HD Photo, 54 Kb

Update
Ecco un po’ di link che, dio voglia, chiunque può vedere liberamente da browser (formato PNG):

Particolare 1 (HD Photo):
png-hdphoto1.png

Particolare 2 (HD Photo, alta compressione):
png-hdphoto2.png

Particolare 3 (JPEG):
png-jpeg.png

Particolare 4 (JPG 2000 Standard):
png-jp2.png

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
34 CommentiDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Sposto il problema, nessuno me ne voglia. Dal punto di vista della resa a video su un tv fullHD, magari da computer con collegamento pc, cosa succede?

maurizio
maurizio

Concordo con Daniele: confrontando rapidamente le immagini Jpeg2000 e HD mi sembra evidente che sia migliore la prima. Guardate nell'angolo in basso a destra: l'immagine HD presenta degli artefatti (anche cromatici) del tutto assenti nell'immagine Jpeg2000. Appare più nitida perché introduce un certo rumore alle alte frequenze, ma questo non é indice di buona qualità . Altrimenti sotto questo aspetto l'immagine Jpeg, con tutte le sue scalettature, sarebbe la migliore! Temo però che il formato Jpeg2000 sia più chiuso e "proprietario" di HD Photo, no?

Livio
Livio

Ah ok intendevi che non conviene in quel particolare caso... ossia se salvi le foto sulla macchina fotografica... no perché si parla di standard e jpeg non lo é perché é un formato proprietario (vedi cause legali)... comunque: avete notizie di macchine fotografiche che salveranno direttamente in formato HD?

Andrea Paiola
Andrea Paiola

Vogliate perdonarmi ma tra le 4 foto postate, la migliore a me sembra l'ultima, quella compressa con JPG 2000 Standard.

Daniele
Daniele

Andrea, evidentemente parliamo di cose diverse. Io parlo del workflow tipico della fotografia digitale. Con una reflex digitale come la 400D che uso io, scattando, hai due opzioni: o salvi in JPEG o in RAW. Nel primo caso accetti in partenza un compromesso e infatti lo usi quando ad esempio hai problemi di spazio sulle schede (in viaggio se non hai dietro un portatile o qualcosa su cui riversare via via le foto é un'eventualità  tutt'altro che rara). Il compromesso consiste nel peso minore a fronte della compressione dei dati. Arrivato a casa, quando elabori le foto, é assurdo esportare in PNG, perché ottieni un file 3/4/5 volte più pesante senza migliorare la qualità !!!! Detto altrimenti: trasformare un'immagine JPEG alla massima qualità /risoluzione consentita dalla macchina che usi in PNG non serve a niente perché la qualità  rimane uguale, non migliora, mentre il peso il peso cresce a dismisura. Se non hai problemi di spazio e/o vuoi il massimo controllo in fase di elaborazione allora scatti in RAW, che é lossless, cosa che ti consente tra l'altro di passare eventualmente la foto in un altro formato lossless e praticamente standard per le stampe professionali, che é il TIFF (che per esempio supporta CMYK a differenza di PNG). C'é poi il discorso internet. Partendo da un'immagine originale in JPEG la migliore opzione per guadagnare in termini di peso é comunque... JPEG :) Vuoi qualità ? Esporti a 100, a 90, 80. Vuoi leggerezza? Esporti a 30, ma perdi qualità . Insomma, la chiave di tutto é che il concetto di lossless si applica al momento in cui un'immagine viene creata. Perché faccio gli screenshot in PNG? Perché mi piacciono nitidi, lossless appunto in termini di qualità . Se lo faccio in JPEG 30 e poi lo salvo o esporto in PNG sempre una schifezza ottengo, perché la qualità  l'ho già  persa in partenza. In pratica, nulla vieta di usarlo per le foto, ma semplicemente non conviene. Spero di essere stato chiaro :)

cesare
cesare

eh ok ma io voglio capire le motivazioni tecniche... hai provato a mettere l'immagine sopra in formato png? Ti ringrazio del link ma non mi hai detto nulla di nuovo :D

Andrea Paiola
Andrea Paiola

Andrea, non lo dico io. Nel mondo della fotografia digitale, quando si parla di formati, PNG di fatto non é nemmeno preso in considerazione, semplicemente non esiste (vedi programmi tipo Lightroom o Aperture). Non troverai uno solo fotografo che lavora con PNG. Quando si parlo di lossless in questo ambito si fa riferimento ai vari formati raw. Tra l'altro, basta tornare indietro nel tempo e capire da dove nasce. Quoto dal sito ufficiale: "So what is PNG, and why is it worthy of its own home site? PNG (pronounced "ping") is the Portable Network Graphics format, a format for storing bitmapped (raster) images on computers. Unofficially its acronym stands for "PNG's Not GIF." PNG was designed to be the successor to the once-popular GIF format". àˆ nato insomma per internet, come alternativa a GIF e come tale, infatti, fu supportato dal W3C.

cesare
cesare

cesare perché dici che png non va bene per la fotografia? Per sua stessa natura (ossia non ha una compressione distruttiva, che invece jpeg ha) é migliore.

Andrea Paiola
Andrea Paiola

Andrea, il confronto non si può fare, perché PNG non é un formato ottimale per la fotografia. Cioé, HD Photo é esplicitamente pensato e promosso da Microsoft per il mondo della fotografia digitale. Tutto sommato, imho, la questione del supporto nei browser e dell'utilizzo per il web é secondaria (e qui parlo da hobbysta della fotografia interessato all'evoluzione di questi formati). Se fai un giro su Google vedrai che molto dell'interesse intorno ad HD Photo viene dal mondo dei produttori di sensori per macchine digitali (per esempio in questo articolo di cNet hanno intervistato tra gli altri uno dei principali responsabili di Micron).

cesare
cesare

Veramente manca il confronto con png, che personalmente ritengo migliore (oltre al fatto che é un vero standard).

Andrea Paiola
Andrea Paiola