Sono fermamente convinto che Javascript debba essere annoverato tra i linguaggi che negli ultimi anni hanno subito una maggiore spinta nella loro diffusione e nella complessità  dei progetti nei quali sono coinvolti. Ne è un bell'esempio questo riconoscitore automatico di volti realizzato utilizzando solamente il sopracitato linguaggio di scripting con l'ausilio dell'elemento canvas.

Il codice, di circa 300 linee, lavora su di una canvas calcolando per ogni volto la posizione e la dimensione del rettangolo che lo incornicia; la sua affidabilità  è ancora lontana dal 100%, come testimoniato da alcuni dei commenti al post, ma credo che in ogni caso quanto realizzato si collochi uno scalino più in alto rispetto ai canonici proof-of-concept e possa trovare qualche implementazione se supportato dal giusto sforzo creativo. Voi che ne pensate ?

4 CommentiDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

molto interessante... ma abbiamo fatto un aporva con una modella tettona e ha interpretato come faccia le tette e il ventre...

EsseZeta
EsseZeta

Anche io sono rimasto sbalordito! E' veramente un ottima prova della potenza di questo linguaggio! (ne ho trovato anche un porting in PHP a questo indirizzo)

Sandro Paganotti
Sandro Paganotti

Sembra proprio una figata!

Mattia
Mattia

O_o Beh, che dire.. Alla faccia di tutti quelli che dicono che Javascript é "solo" un linguaggio di scripting...

Cheope
Cheope