Sarà  che per la prima volta in vita mia sto avendo problemi con la vista, ma mai come negli ultimi tempi sto apprezzando i siti con scelte di colore azzeccate, testo ben dimensionato e spaziato, contrasto ben definito.

A proposito di contrasto, vi giro il link a questo bel post di Go MediaZine. Tra tante considerazioni sensate, un trucchetto semplice semplice per verificare velocemente se una certa combinazione di colori ha un contrasto sufficiente. Basta convertire in scala di grigio e confrontare. Ecco un dettaglio dell’immagine allegata al post Il contrasto buono è quello a sinistra):

Confronto tra schemi di colori

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
12 CommentiDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

@Cesare Sì hai ragione. avevo notato il "velocemente". D'altro canto si pone anche il rischio che qualcuno leggendo "velocemente" il post si faccia un'idea non corretta o per lo meno non esaustiva del problema (n.d.a. : scrivo "del problema" e non "della soluzione"). A mio parare il rischio aumenta esponenzialmente se il lettore non possiede basi teoriche di visual design, teoria dei colori etc. Io stesso me ne sono reso conto perché in passato ho studiato specificatamente il problema dei contrasti relativamente all'accessibilità .

Jan
Jan

In merito a questo interessante post, vi segnalo un interessante tool on line per verificare una pagina web in scala di grigio : http://graybit.com/main.php

Mik
Mik

Scusa Jan, non che debba difendermi da qualcosa visto che mi sono limitato a riportare una cosa scritta da altri, ma dire "un trucchetto semplice semplice per verificare velocemente se una certa combinazione di colori ha un contrasto sufficiente.", non significa dire "che é un test sufficiente per verificare il contrasto dei colori". Ovviamente IMHO :) Se ho messo il grassetto a 'velocemente', poi, é perché in quel post é detto chiaramente che si tratta di un 'quick way', un metodo veloce, giusto per farsi una prima idea, insomma. Da nessuna parte mi pare di aver letto che sia stato proposto come un metodo esaustivo, scientifico o definitivo.

cesare
cesare

Il test é buono soprattutto per verificare la stampa e per alcuni tipi di contrasto "base". E' 1 dei test utilizzati per i controlli di accessibilità . Ma dire che é un test sufficiente per verificare il contrasto dei colori é sinceramente un'idiozia. Esempio: azzurro su fondo arancione ha alto contrasto. desaturato é pressocché lo stesso grigio.

Jan
Jan

può darsi sul sito non vogliamo mettere colori in contrasto... comunque grazie per il 3d, molto utile...

Active
Active

Già , é una cosa risaputa nell'ambiente grafico il "trucchetto" (che tanto *etto non é) della verifica del contrasto in scala di grigi. C'é anche da dire che ci sono anche altre tecniche (quasi imposte) per verificare il corretto bilanciamento dei colori e il corretto ordine gerarchico dei vari elementi (logo/marchio, sfondo, slogan, tono dell'immagine, ecc.), ad esempio quella di realizzare la stessa immagine con diverse tonalità  e diverse combinazioni cromatiche.

debug
debug

Però a volte uno scarso contrasto può anche attirare l'attenzione.. ;-)

idrolitina
idrolitina

Grazie del consiglio ...

Jack Solo
Jack Solo

Effettivamente, il contrasto é una delle prime regole della progettazione grafica. Molto spesso trascurata solo perché "siamo tutti grafici". Vi sono, invece, regole ben precise nella progettazione grafica che vanno seguite, una di queste é appunto il contrasto ma esistono anche la tipografia, le griglie, le proporzioni, la teoria del colore, il raggruppamento, l'allineamento e cosi via. Se non le si é potute studiare, esistono i libri o internet. Ma non le si possono ignorare. Scriviamo loro e facciamogli notare che il colore del testo dei paragrafi sul loro stesso sito é poco contrastato. ;)

caruso_g
caruso_g

però é vero, il testo di Go MediaZine é poco contrastato e non é proprio facilissimo leggerlo.

Alessandro
Alessandro