Per questo motivo gli sviluppatori coinvolti stanno implementato un nuovo pannello dove l'utente potrà selezionare il tipo di device connesso tramite il jack audio o la porta USB.

Si tratta di codice proveniente da Unity, il developer GNOME Bastien Nocera ha infatti collaborato con lo sviluppatore di Ubuntu David Henningsson, che si è occupato della creazione del codice originale presente nel modulo gnome-settings-daemon dell'ambiente desktop di Canonical.

Il codice del modulo lavora in modo indipendente dall'ambiente grafico, quindi è stato abbastanza semplice adattarlo ed integrarlo su libgnome-volume-control cosi da farlo dialogare in modo diretto con PulseAudio, ovvero il server audio presente sulle distribuzioni Linux.

Questa feature sarà presto disponibile per GNOME 3.20. Si tratta di un grande passo in avanti per l'esperienza utente di GNOME, con un semplice click sarà possibile indicare al desktop environment il tipo di device connesso e il modo in cui vogliamo usarlo.

Via Bastien Nocera

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *