Per quanto riguarda gli Stati Uniti lo sapevamo già . Per quanto riguarda l’Europa, invece, lo si viene a sapere solo ora grazie ad una ricerca Dynamic Market resa nota da Symantec: gli europei, così come i fratelli d’oltreoceano, sono mail-dipendenti. Certi fenomeni, a volte, possono spaventare. Questo un brano tratto da Vnunet circa la comunicazione Symantec in esame:

Il 75% degli intervistati ha infatti dichiarato di non poter fare a meno dellÂ’e-mail e uno su cinque rientra in una nuova categoria di utenti detti “dipendenti”, soggetti cioè che controllano la posta elettronica in maniera compulsiva e si abbandonano al panico se non riescono ad accedervi.

Il report affronta inoltre le argomentazioni relative a come e perchè l’utenza usa lo strumento mail, sviscerando nel profondo il rapporto tra la posta elettronica e l’utente del web. L’inchiesta sembra essere stata originariamente comunicata a metà  Dicembre (fonte Mena Report) e per un excursus sufficientemente ampio è possibile affidarsi ad un completo articolo Vnunet pubblicato in data odierna.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
2 CommentiDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Il tempo passa, l'evoluzione tecnologica modifica le abitudini ed i comportamenti.Ma non significa che l'alta percentuale del sondaggio giustifichi il fatto.Forse famiglia e scuola dovrebbero intervenire educando all'equilibrio.

Jackonline
Jackonline

credo che la banda larga abbia influito molto su questo fenomeno. Avendo sempre il computer acceso e che controlla la posta ogni 5 minuti, viene un po di "astinenza" quando non si può controllare una cosa che normalmente si controlla sempre

miki
miki