La disponibilità  di dispositivi mobile cresce di mese in mese e le statistiche su Internet fruito da tali dispositivi ne sono una palese conferma. Cià significa che la costruzione dei siti web deve prevedere le migliori condizioni per questa tipologia di navigatori. Le media queries di CSS3 sono una risposta certamente valida. In sostanza si tenta di adeguare il layout della pagina web alla dimensione dello schermo utilizzato. Ma può bastare?

Di fatto restano validi i problemi legati alle prestazioni, come a dire che non basta ridimensionare le immagini e la griglia per diventare veramente reattivi. E così sul Web Wroblewski propone l'approccio RESS.

Secondo l'approccio RESS il server gioca un ruolo fondamentale nella costruzione della pagina "responsive" perché è in questa sede che vengono scelte le risorse giuste (immagini ridimensionate, perfino testi ed elementi di layout quali menu e via dicendo) per il tipo di client che le ha richieste. Resta da capire quale potrebbe essere l'impatto, a livello di sviluppo e di prestazioni, questa interessante soluzione.

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *