Le aziende sono quasi sempre (o dovrebbero essere) molto attente su questo versate, e non di rado si affidano a consulenti esterni, società specializzate nel settore oppure a tool dedicati, nello stesso modo la community open source ha sviluppato diversi programmi per la creazione di copie di sicurezza. Oggi vogliamo parlavi di Backupninja, una soluzione completa con cui automatizzare il backup dei database MySQL.

Backupninja funziona con diversi strumenti per il Database Management e l'archiviazione come il già citato MySQL, maildir, Makecd, PostgreSQL, rdiff ed rsync.

Backupninja

Attualmente è reperibile all'interno dei repository delle principali distribuzioni, dunque non sarà necessario compilarsi il proprio pacchetto o rivolgersi a repository di terze parti. Ad esempio, se si lavora su Linux Ubuntu basterà digitare le seguenti istruzioni:

sudo apt-get update
sudo apt-get install backupninja

In questo modo Backupninja sarà pronto per essere utilizzato per i nostri backup. Tutte le configurazioni di cui l'utente ha bisogno saranno disponibili all'interno del percorso /etc/backup.d, tuttavia al primo avvio Backupninja ci proporrà un breve wizard per le impostazioni di base, che potrà anche essere richiamato successivamente tramite il comando ninjahelper, con il quale si potrà configurare il tipo di backup senza dunque mettere mano al file di configurazione.

helper

Una volta configurato il tutto si potrà avviare la vera e propria procedura di creazione del proprio backup, da Backupninja è ovviamente possibile gestire tutti i backup creati, comprimerli all'interno di archivi o, nel caso dei database attraverso MySQL, proteggerli tramite una password.

Via Backupninja

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *