A quanto sembra, questi nuovi stimoli sono arrivati dal mondo del Software Libero: dopo un primo approccio dettato soprattutto dalla curiosità, Curtis sembra innamorarsi della filosofia abbracciata dalla comunità open source, soprattutto per quanto riguarda la possibilità di scambiare le proprie idee con utenti e sviluppatori. Il confronto tra Software Libero e proprietario, sostiene Curtis, ricorda quello tra scienza e alchimia: prima dell´avvento della scienza, gli alchimisti custodivano gelosamente i propri segreti, ma quanto gli uomini hanno iniziato a scambiare i propri saperi, è finita l´Età Oscura ed è iniziato un periodo di rapidi progressi.

In questo libro, Curtis propone la sua visione relativa all´oggi e al domani del mondo del software, con una prospettiva a 360 gradi che promuove la via dell´open source, sia sul piano tecnico che su quello filosofico. Il libro viene venduto su Lulu.com sia in versione cartacea che in formato digitale, ma è comunque disponibile un interessante assaggio gratuito, in formato PDF.

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *