"Mi dispiace, ma Dreamweaver è morto". Così recita il titolo di questo articolo di Tom Arah apparso su PCPro UK.

Le cause per la prematura dipartita del più celebre e usato tra gli editor web WYSIWYG sono così riassumibili: non è adeguato alla creazione delle tipologie moderne di siti e (soprattutto) applicazioni web. Insomma, il web è cambiato, tutto è cambiato, tutto è dinamico, partecipativo, veloce, tutto è 2.0, ma il modello funzionale di base di Dreamweaver è rimasto immutato, e la possibilità  di poterlo arricchire con librerie di supporto ai linguaggi dinamici o ai framework Javascript a poco serve.

Se c'è qualcuno che usa con profitto il programma di Adobe, può smentire le infauste notizie provenienti da oltremanica? O confermate tutto?

79 CommentiDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Salve a tutti! ... dunque io credo che l'utilità  o meno di un IDE con determinate caratteristiche dipende molto da cosa dobbiamo fare ... per il tanto citato sitarello di casa puoi non usare alcun IDE e nemmeno textpad, ti scarichi uno degli infiniti template che trovi in giro, ci inserisci i tuoi testi e buonanotte. Il discorso cambia completamente se devi gestire da solo una piattaforma in linguaggi dinamici (jsp, .net, php ecc... ) con interazione a DB e devi anche da solo curare tutta la parte grafica e di layout da customizzare in funzione delle esigenze del cliente ... ti ritrovi inevitabilmente con pagine che contengono più di mille righe di codice e navigarci velocemente dentro non é banale ... il lato visuale di DW aiuta moltissimo e velocizza tutte le operazioni noiose di cura della grafica o della gestione di tabelle, tant'é che diverse caratteristiche simili a DW le ritrovi oggi in JDeveloper. Possiamo fare quello che volgiamo, ma voglio proprio vedere quanto tempo ci si impiega a gestire un progetto con decine e decine di pagine tutte molto complesse usando un editor di testo :-)

Gino
Gino

uso da anni phpDesigner, lo ritengo nettamente superiore a molta robba ben più famosa e costosa (come DW)

Simo
Simo

Noi abbiamo un'esperienza diretta sull'uso di dmw visto che lo usiamo dalle prime versioni fino alla Cs4 per alcuni dei nostri clienti e a parte qualche bug ci siamo sempre trovati bene soprattutto ora che va a braccetto con photoshop. Maurizio

Maurizio
Maurizio

Sfido chiunque dica che dw non sia il migliore a montare una pagina xhtml+css+js (con il loro editor favorito) piu velocemente di me...

imfaber
imfaber

anche io appoggio dreamweaver lato codice; l'anteprima non la uso mai, ma le varie features sue interne mi sono molto utili. Non vedo perché cambiare tanto alla fine lo vendono assieme alla suite CSx... o c'é qualcuno qui dentro che riesce a impaginare un layout senza avere photoshop installato?

Hedo
Hedo

Sono completamente d'accordo con Maurizio Natali. Dreamweaver é fantastico lato codice, l'autocompletamento velocizza il lavoro in maniera incredibile. E non uso mai la modalità  anteprima. Ho provato altri editor ma nessuno é comodo e veloce come Dreamweaver, nonostante alcuni suoi aspetti negativi.

Ecmedia
Ecmedia

Da quando ho scoperto linux, sponda KDE, con la suite composta da konqueror, kate, kolourpaint, shell e gimp non ho bisogno di altro per sviluppare qualunque tipo di applicazione web. Dreamweaver é a parer mio troppo complesso. Ma soprattutto, come fate a lavorare bene in ambito web su windows?! più uso linux più mi pongo questa domanda. Il fatto che DW é a pagamento lo rende poi ancor meno simpatico.

Paolo
Paolo

Leggo spesso questi blog ed é ricorrente una certa presunzione da parte di molti pseudo-programmatori che si firmano tali ma che tali non sono perché appunto esternano frasi del tipo: "gli editor WYSIWYG vengono usati da chi non sa programmare" oppure da chi osannano standard complessi e prolissi e snobbano sistemi semplicistici che raggiungono lo stesso identico risultato.. e simili! bé a tutti costoro dico: "andate a lavorare"!! Oltre a vari siti web e programmazioni realizzate per conto di grafici professionisti il sottoscritto ha realizzato il gestionale in html-php-mysql-flash per un'azienda (la mia) che fattura 3 milioni di euro l'anno. Il tutto con DREAMWEAVER E SWISHMAX!! Io non sono un programmatore professionista, solo 17 mesi fa non sapevo nulla di linguaggi web. Il gestionale é stato apprezzato dal direttore della IBM di zona che mi sta sopra.. Alla faccia che dreamweaver é morto é che viene usato da chi non sa programmare!! "andate a lavorare".. e fateci leggere delle cose utili ed istruttive.. ps. Lamanna, questa volta potevi rispariartela!!!

Eddy
Eddy

Uso DW da 9 anni e lo ritengo impagabile. E' sicuramente caro (ed é il motivo per cui compro un aggiornamento ogni 3 che escono). Una funzione su tutti: il cerca/sostituisci, in tutte le sue varianti, specie su siti con molte pagine.

Marino
Marino

Per Giovanni Di Gregorio: Nell'articolo si parla del web creato dai CMS e non più da Dreamweaver. Chi ti fa un tema da CMS che non sembri precotto?

Daniele
Daniele