Ad annunciare la transizione è stato il developer Martin Gräblin, mantainer di Kwin ovvero il compositing window manager di Plasma, sul suo blog personale. Lo sviluppare afferma di essere davvero entusiasta della scelta del team e che nelle prossime settimane il tutto sarà concretizzato sul ramo di sviluppo della distribuzione.

La decisione vera e propria è arrivata durante l'annuale Akademy KDE conference. Adesso i responsabili del progetto stanno lavorando su un nuovo pacchetto Xwayland più aggiornato che consenta di far avviare le applicazioni che non supportano Wayland senza problemi.

Gli utenti che adottano configurazioni equipaggiate con GPU Intel potranno eseguire una transizione indolore, mentre chi ha installata una scheda video Nvidia e AMD dovrà ancora ripiegare su Xorg in considerazione del fatto che le due aziende non hanno ultimato i proprie driver per il nuovo display server.

Nvidia ha proposto delle patch al team di Wayland ma per diversi motivi queste non sono state accettate, dunque il tutto è ancora in fase di stallo. Mentre per quanto riguarda i driver AMDGPU al momento non sono ancora disponibili notizie certe.

Via Martin's Blog

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *