Molte le migliorie nel comparto grafico 2D e 3D, così come l´importante riscrittura dello stack audio basato su quello di Windows Vista e dei moduli ALSA e CoreAudio (oltre all´ormai deprecato sottosistema OSS, ma ancora supportato dal team). Il supporto USB, atteso ma non ancora ufficializzato, è in via di sviluppo ed applicabile tramite delle patch.

Novità dunque anche per CrossOver XI, la celebre piattaforma basata su Wine, la quale riunisce le precedenti CrossOver Office e CrossOver Games in un unico prodotto, realizzata per chi desidera eseguire software esclusivamente commerciali.

Numerosi anche i progetti di terze parti come PlayOnLinux, strumento che consente di eseguire videogiochi (al momento sono 433, ed il supporto non è completo per tutti) su Windows, ed altri ancora. I sorgenti sono disponibili nella pagina di download, mentre i pacchetti .deb (Debian, Ubuntu) e .rpm (Fedora, RedHat e OpenSUSE) saranno disponibili a breve.

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *