Con Facebook Gameroom i due team hanno creato una via semplice per sviluppare videogame da distribuire su Facebook, titoli che nello specifico siano in grado di sfruttare al meglio l'hardware del PC su cui sta girando il browser. Tramite Unity Editor si potrà eseguire un deploy specifico per Facebook del proprio progetto che utilizzerà le librerie WebGL per gestire avvio e rendering. La piattaforma offrirà anche strumenti per il debugging velocizzando le fasi di test e consentendo il miglioramento delle prestazioni.

Gameroom non sarà comunque un ambiente destinato ai soli videogiochi per Facebook implementati tramite Web standard quali HTML5 per l'utilizzo su Web browser, e ospiterà anche soluzioni multiplayer sviluppate per il download locale.

È anche possibile utilizzare il Facebook SDK con le Unity API in modo da condividere i contenuti del proprio progetto con i propri collaboratori, direttamente su su Facebook. Arrivato inoltre il supporto per le Graph API oltre allo Unity IAP service per gestire un servizio di in-app purchases sul Sito in Blue. Dunque tutte le feature principali di Unity saranno disponibili e ben integrate per chi volesse utilizzare il social network ai fini del game development e della distribuzione.

Si potrà infine caricare il codice dei propri videogame direttamente sui server di Facebook tramite un'apposita funzionalità fornita da Unity Editor. A questo punto non resta che aspettare il 2017, una volta rilasciata la versione stabile di Unity 5.6 i developer di terze parti avranno accesso a tutte le nuove feature out-of-the-box.

Via Facebook Developers

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *