Durante la kermesse di Adobe Summit 2013, la società  ha voluto togliere i veli su una nuova interfaccia per Adobe Marketing Cloud, con delle novità  che strizzano l'occhio sia al mondo dei social network, sia all'universo della portabilità . Innanzitutto la nuova homepage del servizio è stata resa compatibile con i dispositivi touchscreen, per fare in modo che gli addetti all'analisi Web possano approfittarne anche in mobilità  dallo schermo di tablet e smartphone. Poi, i cinque ambiti della suite proposta da Adobe - Adobe Analytics, Adobe Target, Adobe Social, Adobe Experience Manager e Adobe Media Optimizer - sono stati ora divisi in altrettanti riquadri, affinché l'utente possa prenderne veloce visione in un solo sguardo. A questo si aggiunge anche un rinnovato feed di notizie, con alert personalizzati sulle feature che l'utilizzatore desidera monitorare costantemente, e un collegamento con l'Adobe Creative Cloud, la versione sulla nuvola della nota Creative Suite del marchio. Non manca, infine, l'integrazione con i social network più in voga del momento, così come da tendenza irrefrenabile della Rete negli ultimi anni.

Grazie alla nuova UI, il sistema diventa particolarmente versatile e faciliterà  le attività  di tutti gli addetti di marketing che dai loro prodotti vogliono davvero di più, non accontentandosi dei normali servizi di statistiche disponibili sul Web. Una piccola rivoluzione, così come ha sostenuto il vice presidente Brad Rancher con toni decisamente entusiastici:

La sua potenza è essere al top delle più ampie e complete suite di applicazioni per il marketing mai realizzate nella storia della Terra.

Fonte: TechCrunch

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *