Dopo le recenti discussioni sull’ordine dei test, di cui Cesare ha parlato qui sul blog, il dibattito sui browser continua. La domanda del giorno è
dovremo abbandonare il supporto di IE5? e la propone Robert Nyman
in Time to scrap IE support, domanda che vorrei girare qui sul blog.

La mia opinione in proposito: IE5 conta una percentuale di utilizzo davvero minima, ma IE5.5 è purtroppo ancora piuttosto diffuso. A parte i problemi di box model di cui soffrono questi due browser, quasi paradossalmente comunque presentano meno bug di IE6, e con il commento condizionale
o il workaround per il box model sistemare la resa di un sito per IE5.x non richiede poi tanto lavoro. Certo è che, di norma, si tratta
di lavoro in più. A parer mio, IE5 si può forse tralasciare, ma è ancora un po’ presto per IE5.5

Le mie domande: sviluppando siti, dovremo abbandonare il supporto di IE5? e di IE5.5? E in caso
negativo: il supporto di IE5.x è incluso nelle specifiche dei vostri progetti o è un extra, che ha
anche un costo aggiuntivo? A voi la parola.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
27 CommentiDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Io sto realizzando in questo momento dei nuovi siti, non solo non guardo nemmeno IE5, ma faccio lo stesso anche con IE6. Mi sono rotto di sviluppare siti standard e poi metterci il doppio del tempo per sistemare i bug di IE6. E' giusto che gli utenti imparino ad aggiornare il proprio browser, perché trovo ingiusto che i webmaster debbano impazzire x far visualizzare bene un sito con IE6. Se gli utenti che hanno IE6 continueranno a vedere bene tutti i siti del pianeta, non cambieranno mai il loro browser e anche noi webmaster rimarremo vincolati a quella gente

Valenzetti
Valenzetti

No, é assurdo continuare a supportare browser vecchi di anni! IE6 é apparso nel 2001, quindi ha 6 anni! IE5 ne ha ancora di più. Se ci sono amministratori di sistema di grandi aziende che per "paura di eventuali problemi di sicurezza" si limitano a mantenere IE5 invece di installare browser più moderni e assolutamente meno proni a vulnerabilità , bene io credo che questi signori dovrebbero essere licenziati. nel settore IT bisogna continuamente essere al passo con i tempi. per giunta, cambiare browser non costa nulla. Il motivo per cui le percentuali di utilizzo mostrano che c'é gente che ancora utilizza IE5 o IE6 é che gli sviluppatori web si prendono la briga di realizzare codice compatibili con questi browser. E' giunta l'ora non solo di abbandonare il supporto a IE5 ma di iniziare ad abbandonare il supporto per IE6 nei progetti nuovi. é l'unico modo per forzare il cambiamento verso IE7 o altri browser. Se aspettiamo un cambiamento proattivo da parte degli utenti, ci terremo IE6 nelle statistiche per altri 10 anni.

Matteo
Matteo

X Simosito: Hai ragione.......é saltato un non; riporto il post corretto..... ".......C'é la possibilità  che non possiate usufruire correttamente di questo sito a causa del browser obsoleto. Se possibile, eseguite l'aggiornamento....le cose miglioreranno subito".... Il resto dovrebbe essere a posto....... X Pierluigi: questo é anche vero..... Nel messaggio (".....aggiornare se possibile.....") ho previsto questa eventualità ...... Ma é anche vero che il sistemista aziendale, spesso si guarda bene dal fare aggiornamenti se non gli puntano la pistola alla testa.... In molti casi gli aggiornamenti sarebbero a costo zero con contratti ad hoc ma forse, é pretendere troppo cercare di avere in azienda personale competente e sveglio ......

Ratamusa
Ratamusa

"C'é la possibilità  che possiate usufruire correttamente di questo sito a causa del browser obsoleto. Se possibile, eseguite l'aggiornamento....le cose miglioreranno subito"....
qui c'é scritto (con qui intendo il testo che ho citato) che il sito funziona correttamente grazie al browser obsoleto. Cmq io testo il mio sito con Opera, FF e Ie fino dalla 3 alla 6...

Simosito
Simosito

Personalmente ritengo che bisogna valutare la fruibilità  con tutti i browser, obsoleti o no. Certo - come dice Tom - se é la resa grafica a non essere perfetta su un 4.0 non vale la pena di spenderci cinque minuti. Non ricordo se fosse proprio in un corso qui su HTML.it che ho letto una frase che suonava così: "Non si deve scrivere 'Questo sito é ottimizzato per il browser X' ma 'Questo sito é ottimizzato per tutti i browser'"... @ Ratamusa: Dipende se puoi fare l'aggiornamento. Se sei in un PC di casa nessun problema; se sei in un PC aziendale le cose si complicano un po'...

Pierluigi
Pierluigi

Dipende da quanti IE x.y arrivano nel sito.... Se sono in numero tale da non più supportarlo, é sufficiente mettere un messaggio del tipo: "C'é la possibilità  che possiate usufruire correttamente di questo sito a causa del browser obsoleto. Se possibile, eseguite l'aggiornamento....le cose miglioreranno subito".... o qualcosa di simile.....

Ratamusa
Ratamusa

Scusami Diego ma chi ha parlato di non testare Opera o Safari?

andr3a
andr3a

Scusate ma IE 5.0 e 5.5 non hanno meno del 0.5% del mercato ciascuno? Perche' la gente continua a testare per IE 5.x ma non per Opera (0.7%) o Safari (4.7%)???

Diego Virasoro
Diego Virasoro

Dipende come sempre dal target del sito, ma in genere io controllo anche IE 5.5. Mi assicuro comunque giusto la leggibilità  e la possibilità  di navigare il sito, se il layout appare modificato solo dal punto di vista grafico non ci perdo più di tanto tempo.. l'importante é che i contenuti siano raggiungibili.

Tom
Tom

Io parto da IE 6 ma verifico che sul 5.5 non ci siano "disastri", nel senso che va bene anche con qualche div un pò fuori posto se i contenuti si possono utilizzare lo stesso e la navigazione non é compromessa. Il 5 non lo considero più.

Giacomo
Giacomo