Nel corso dell'ultimo anno il lavoro dei coders di Firebug è stato concentrato in particolare sul refactoring delle funzionalità di Firebug 2 e delle relative estensioni, un'opera di revisione che si è resa necessaria in particolare per supportare alcune nuove feature come per esempio la compatibilità con l'architettura multi-processo. Il risultato di tali sforzi è stata l'integrazione completa di alcuni strumenti nei Firefox Developer Tools, i altri casi le estensioni di Firebug sono state convertite in add-on per il browser.

Tra queste ultime troviamo:

  • PixelPerfect: soluzione dedicata a Web developers e Web designer per l'overlay tramite livelli immagine semi trasparenti.
  • FireQuery: una raccolta di strumenti per il miglioramento del jQuery development.
  • HARExportTrigger (o "NetExport"): uno tool per automatizzare l'esportazione di dataset dal Network panel.
  • WebSocket Monitor: una nuova estensione per il monitoraggio delle connessioni WebSocket.

In fase di sviluppo anche un'estensione chiamata Firebug 3, nota come "Firebug.next", che consentirà di testare le nuove funzionalità implementate prima che vengano trasferite definitivamente in Firefox; sempre in quest'ultima sono presenti alcune feature proprie di Firebug come per esempio XHR Spy (o XHR Console Inspector) e il DOM panel per l'ispezione del Document-Object-Model, il porting verso i Firefox Developer Tools sarebbe però già in atto.

notification

Come anticipato, Firebug 2 non funziona in un'architettura multi-processo e non può operare sulle versioni di Firefox in cui essa è attiva, è stata comunque introdotta una transition path (vedi l'immagine precedente) attraverso la quale l'utilizzatore viene informato riguardo alle due alternative disponibili: aprire i Firefox Developer Tools o disabilitare e10s.

Via Firebug

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *