A livello di funzionalità il cuore dell'applicazione è costituito dal Gravit Designer, un editor che permetterà di realizzare i propri progetti da zero o partendo da un template preconfezionato da modificare sulla base delle esigenze correnti; la scelta per quanto riguarda i formati di base è particolarmente ampia e si potranno definire da subito le dimensioni in pixel del layout sul quale operare anche selezionando una delle proposte di default (pre-set canvas size).

Una volta deciso di creare un nuovo elaborato Gravit Designer consentirà di specificarne da subito la natura, per esempio informando l'editor che si andrà a sviluppare un progetto per i social media (una cover per Facebook, Twitter o YouTube così come un'App o un annuncio pubblicitario), un sito sito Web o l'interfaccia grafica di un blog, un'infografica, una presentazione, un documento per la stampa o lo screen per un dispositivo mobile.

Tutti i progetti implementati tramite il workspace associato al proprio account potranno essere salvati in cartelle per organizzare al meglio il proprio flusso di lavoro in vista di un'eventuale pubblicazione. Per cominciare a produrre basterà clickare sul pulsante "Create Design" presente nella action bar di Gravit Designer, fatto questo si potranno uploadare immagini o optare per quelle offerte dal servizio, fare riferimento ai Google Fonts per la tipografia e aggiungere gli effetti forniti dalla piattaforma.

Gravit supporta l'esportazione degli elaborati nei più diffusi formati compatibili con i Web browser, PNG, JPEG ed SVG.

Via Gravit

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *