A testimonianza dell'opera di implementazione comune effettuata dalle due aziende vi sarebbe l'impiego in Angular di un superset AtScript correlato a TypeScript, AtScript infatti non è altro che un linguaggio di scripting, a sua volta basato su JavaScript, concepito lo scorso ottobre da Google per estendere TypeScript; se però l'utilizzo di AtScript si era reso necessario per poter disporre di funzionalità mancanti come la type introspection (cioè l'analisi del tipo o della proprietà di un oggetto a runtime), TypeScript 1.5 dovrebbe ora colmare questa lacuna.

Ecco perché Angular 2 verrà scritto in TypeScript e gli sviluppatori avranno la possibilità di realizzare le proprie applicazioni basate su tale release del framework utilizzando anche questo linguaggio; si tratta di una novità che dovrebbe garantire alcuni vantaggi dal punto di vista della produttività, ma nello stesso tempo si parla di una scelta che potrebbe non essere particolarmente gradita ai coders che avevano utilizzato le versioni precedenti della libreria.

Tra i vantaggi derivanti dall'impiego di TypeScript, oltre alla già citata type introspection, vi dovrebbe essere per esempio una nuova modalità per annotare la dichiarazione delle classi con i metadata, gli sviluppatori potranno quindi utilizzare le metadata annotations per separare in modo chiaro il sorgente dalle informazioni riguardanti il codice, come per esempio i riferimenti alla configurazione.

Detto questo però Angular 2 rimane un progetto ampiamente criticato dalla ormai vasta community di utilizzatori, questo per via del fatto che esso non dovrebbe offrire retrocompatibilità con la release precedente, da questo punto di vista l'impiego della soluzioni di Microsoft potrebbe disincentivare numerosi sviluppatori dall'adottare la nuova versione. La storia del rapporto tra Angular e i linguaggi utilizzati per la sua implementazione è stata comunque in generale abbastanza "movimentata", tale libreria venne infatti scritta in puro JavaScript e poi anche in Dart prima di passare ad AtScript e ora a TypeScript.

Via Msdn Developer Tools Blogs

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *