Secondo Bacon è possibile individuare almeno 7 errori che si ripetono continuamente nell'implementazione della maggior parte dei progetti open source.

Molte chiacchiere e poche release

Bacon suggerisce di adottare la filosofia "release early, release often". Diverse community si concentrano spesso in discussioni interne che non portano a nulla, è sempre meglio focalizzarsi sulla scrittura del codice invece di perdere tempo a discutere di questioni superflue.

La prima versione

Il creatore di LinkedIn Reid Hoffman afferma che:

If you are not embarrassed by the first version of your product, you've launched too late.

Alcuni sviluppatori sono "maniacali" e cercano a tutti i costi di rilasciare il proprio codice nella maniera più perfetta possibile cosi da evitare imbarazzo in caso di errori o difetti, tuttavia questo comportamento può essere deleterio visto che aspettare anche anni per una release può far perdere interessa alla community e rendere sterile il proprio progetto. Al contrario le persone sono invece invogliate a partecipare attivamente ad un progetto in fase di evoluzione, quindi anche se la prima versione contiene errori o imperfezioni è bene rilasciarla entro una determinata scadenza.

L'infrastruttura perfetta

Vale quanto detto in precedenza, spesso il team di un progetto open source punta alla perfezione della propria piattaforma (portali, repository Github..) ostacolando quindi lo sviluppo del progetto vero e proprio.

Non imporre un codice di condotta

Ogni community che si rispetti ha delle regole di convivenza che vanno sempre tenute presenti, altrimenti si rischia di creare un ambiente malsano sia per lo sviluppatore che per l'utente. Ma pubblicare un codice di condotta non basta, bisogna anche farlo rispettare e spiegare perché è importante rispettarlo.

Perdere di vista l'obbiettivo

I progetti open source sono pieni di grandi idee e di persone che possono proporre sempre nuove feature. Tuttavia questo fattore può essere dannoso considerando che voler accontentare tutti non è possibile senza perdere di vista gli obbiettivi del team di sviluppo. Rimanere focalizzati sui traguardi che si intende raggiungere permetterà sul lungo periodo di ottenere un software migliore.

Comunicazioni confusionarie

Esistono tantissimi canali di comunicazione, ma averne a disposizione troppi può rendere la comunicazione verso la propria community confusionaria, ecco perché basterebbe stabilire delle linee guida e suddividere i vari tipi di discussione (tecniche, generali, realtime..) su piattaforme diverse, cosi da offrire il miglior canale di comunicazione a secondo dell'esigenza dell'utente.

Prendersi troppo seriamente

Spesso basterebbe essere più flessibili e disposti anche a divertirsi mentre si lavora, cosi facendo si otterrebbe anche una community più felice.

Via Jono Bacon

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *