La guida, resa disponibile dall´utente, non è semplicissima ma chi ha un po´ di dimestichezza con GNU/Linux e partizionamenti vari non incontrerà grandi difficoltà. Certo, si presuppone che chi acquista un dispositivo come questo lo faccia principalmente per sfruttare appieno l´OS Microsoft, ma il bello di GNU/Linux è proprio questo: essere (più o meno) pronto ad essere eseguito su qualsiasi dispositivo.

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *