In alcuni settori, come ad esempio l'IoT (Interent of Thigns), il linguaggio Python si è ritagliato un' importante quota di mercato, ed è per questo che oggi vogliamo parlarvi di un interessante data-processing toolkit per Python chiamato Bonobo.

bonobo

Si tratta di un progetto ancora in fase di sviluppo, per il momento ha raggiunto la fase di alpha release, dunque non ancora completo né è probabilmente esente da bug, tuttavia il suo team è molto fiducioso sulla buona riuscita dell'impresa e la presenta al pubblico in questo modo:

"Immaginate una piccola scimmia (da qui il nome Bonobo) che si occupa di gestire i vostri data frames uno per uno, che li ordini meticolosamente, controllandoli, e che in fine consegni i risultati"

Bonobo può gestire senza particolari problemi vari formati per l'interscambio di dati (tra di essi troviamo CSV, JSON, XML e XLS) ed è capace di interconnettersi, tramite degli appositi add-on integrabili nella sua struttura modulare, a vari servizi esterni.

E' inoltre possibile realizzare il proprio data extractor e, una volta generato il data stream, lo si potrà modificare utilizzando, ovviamente, Python. Gli sviluppatori del progetto stanno lavorando con impegno per rendere quanto più semplici e trasparenti le API di Bobono, in modo tale da implementare tutti gli strumenti finalizzati ad incrementare il più possibile la produttività.

Il codice del toolkit è disponile su Github sotto licenza Open Source (Apache 2) e il lavoro del team è naturalmente aperto ai contributi esterni.

Via Bonobo Project

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *