Unico neo è la mancata integrazione con Xcode che rende complessa la creazione di interfaccia grafiche, al momento infatti RubyMotion è utilizzabile solo da riga di comando e l'interazione con UIKit è piuttosto difficoltosa. A breve comunque dovrebbero essere rilasciate su GitHub delle librerie per Ruby che dovrebbero consentire di interagire con le API di UIKit "ad alto livello", rendendo più semplice la creazione di interfacce grafiche.

RubyMotion è acquistabile al costo di 117 euro sul sito del progetto, dove sono presenti anche screencast e documentazione dettagliata sul suo funzionamento.

4 CommentiDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *

Apple da un po' accetta anche applicazioni create con framework di terze parti, vedi Adobe AIR, PhoneGap o Titanium

Matita
Matita

per quello che mi ricordo una cosa del genere verrebbe automaticamente rigettata perché non é stato usato Xcode

Matteo Galli
Matteo Galli

@gaetano finché acquisti la licenza apple per pubblicare app puoi utilizzare questo o altri per altri linguaggi di programmazione

sunny
sunny

Ma Apple lo permetterà ? Voglio dire: non farà  in modo che le app vengano sviluppate per forza con gli strumenti che mette a disposizione?

Gaetano
Gaetano