Dai dati emerge che JavaScript è il linguaggio più utilizzato (per il sesto anno di fila), il back-end developer è la tipologia di lavoro più comune tra gli sviluppatori e NodeJS è l'ambiente di sviluppo più apprezzato.

Per quanto riguarda il settore dei database, MySQL ed SQL Server rimangono ancora oggi le piattaforme più utilizzata. Rust è invece il linguaggio più amato per il terzo anno di fila mentre Visual Studio Code scalza Visual Studio come IDE più utilizzato.

dev

Ma la vera "sorpresa" che emerge da questa indagine statistica riguarda forse Linux che avrebbe superato Windows come sistema operativo di rifermento per gli sviluppatori. Il 48.3% degli utenti che hanno risposto al sondaggio avrebbe infatti indicato Linux come ecosistema privilegiato per il proprio lavoro.

dev

Si tratta comunque di un trend che non devrebbe stupire, del resto Linux è sempre stato molto popolare tra gli sviluppatori e in questi anni l'evoluzione dell'ecosistema delle distribuzioni, la diffusione dei sistemi di container come Docker, delle single board ARM come la famoso Raspberry Pi e dei sistemi IoT, ha contribuito notevolmente a sdoganare il "Pinguino" in diversi ambienti di lavoro.

dev

Anche le piattaforme Cloud basate su Linux sarebbero attualmente le più gettonate, Amazon AWS (Amazon Web Services) avrebbe ad esempio superato la Google Cloud Platform (anch'essa basata su Linux) e Microsoft Azure. Dunque il sistema operativo del Pinguino starebbe vivendo un'età dell'oro che non accennerebbe ad arrestarsi, almeno negli ambienti professionali.

Via Stack Overflow Developer Survey Results 2018

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *