Il developer Jean-Baptiste Kempf ha presentato la novità di VLC 3.0 al FOSDEM e le varie slide contenevano anche delle note a margine riguardanti VLC 4.0; sarebbe stato confermato, ad esempio, il rinnovamento della UI è un miglior supporto a Wayland.

VLC 3.0 è in ritardo di beni 6 settimane rispetto alla tabella di marcia inizialmente stabilità. La prossima stable release dovrebbe essere il risultato di ben 6.200 commits ed introdurre, tra l'altro, la mobile convergence, il supporto all'HTTP/2, GPU zero-copy e asynchronous decoding. Sempre per VLC 3.0 è stato riscritto il modulo UpnP handling e migliorato il supporto a systemd.

VLC 4.0, invece, dovrebbe portare con sé, oltre alla nuova interfaccia utente, l'unificazione delle mobile media libraries. Per quanto riguarda la versione dedicata a Windows si dovrebbe ottenere il supporto alle Direct3D 11.

Non sono state annunciate altre novità per VLC 4.0, probabilmente perché lo sviluppo non è nemmeno iniziato e il team preferisce focalizzarsi su VLC 3.0. Per l'utente non resta dunque che aspettare che i developer finiscano il loro lavoro di sviluppo sulla prossima versione stabile del progetto.

Via Jean-Baptiste Kempf

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *