Bitcoin Core

Partiamo da Bitcoin Core, si tratta di un client minimale con un'interfaccia semplice ma completa. Rispetto ad altri tool simili il suo team punta ad assicurare il totale rispetto della privacy dell'utente, implementando tutti i protocolli di sicurezza possibili. Bitcoin Core, per funzionare, deve scaricare e visualizzare l'intero storico delle transazioni dell'utente, anche se superano i 150 GB, quindi è probabilmente che questo client possa utilizzare più risorse rispetto ad altri programmi simili.

BitcoinCore

Electrum

È il turno di Electrum, è un client più "permissivo" rispetto ad altri. Infatti il nostro portafoglio potrà essere recuperato tramite una passphrase segreta, dunque non sarà necessario utilizzare una chiave particolare. Electrum supporta la Multisignature, cosi da aumentare la sicurezza durante le transazioni, e lo storange sul Cloud per evitare la perdita di dati importanti. Sarà possibile inoltre visualizzare l'equivalente in fiat dei propri Bitcoin. Al contrario di Bitcoin Core non necessita dello storico completo della transizioni per funzionare.

Bitcoin Knots

Andiamo ora su Bitcoin Knots, questo progetto nasce come fork di Bitcoin Core e la principale differenza con il "progetto madre" riguarda l'implementazione di feature avanzate per la gestione del proprio portafoglio. Esse però vengono spesso implementate anche dal team di Bitcoin Core con uno scambio di patch tra i due progetti. Quindi Bitcoin Knots è indicato a coloro che desiderano le ultime funzionalità disponibili, malgrado spesso non siano adeguatamente testate, senza dover attendere i tempi di sviluppo di Bitcoin Core.

Bither

Passiamo a Bither, il client si presenta con una UI davvero minimale ma comunque semplice da capire ed utilizzare. Permette di impostare una password per accedere al portafoglio e integra un exchange rate viewer. Bither è disponibile per Linux, Windows e MacOS e il suo team ha sviluppato anche delle applicazioni per Android e iOS.

Armory

Ultimo client di oggi è Armory, davvero un programma completo che include anche il supporto allo storage sul Cloud. Permette inoltre di gestire il proprio portafoglio anche se si è offline. Il team ha implementato numerosi protocolli di sicurezza per evitare che le private keys possano cadere nelle mani sbagliate.

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *