Una delle feature più interessati di Fedora 25 alpha è la presenza out-of-the-box di Wayland. Infatti il team ha decido di installarlo accanto al display server Xorg, per l'utente sarà dunque possibile selezionare sin dal primo boot il proprio display server di riferimento.

Usare Wayland come alternativa a Xorg è da considerarsi per il momento una scelta valida soltanto per gli utenti che lavorano su configurazioni equipaggiate con GPU Intel, i driver per le schede video della AMD e di Nvidia non sono infatti ancora al pari di quelli implementati per Xorg.

Su questa alpha sono disponibili anche i pacchetti di GNOME 3.21.4 ovvero la development build di GNOME 3.22 che dovrebbe essere rilasciata sotto forma di versione stabile entro la fine di settembre. Il tutto è animato da Linux 4.8rc2, una delle ultime versioni di sviluppo del kernel del "Pinguino".

Il prossimo step di sviluppo di Fedora 25 è stato fissato per la fine di ottobre con la beta release, mentre la versione stabile è attesa per la meta novembre.

Via Fedora Project

CommentaDi' la tua

Il tuo indirizzo email non sarà mostrato pubblicamente. I campi obbligatori sono contrassegnati da *