Google Gmail: fine 2006 da dimenticare e nuovo anno… col botto!

lunedì 1 gennaio 2007 - 16:24

di Simone Carletti

Per Google Gmail, la prima casella email dalla capacità  apparentemente illimitata, è stato un fine anno da dimenticare.

Nell’ultima settimana di dicembre 60 utenti si sono trovati di colpo ed inspiegabilmente, con l’account completamente resettato. E quando scrivo completamte intendo proprio completamente: email perse, contatti spariti e cartelle rimosse.

La segnalazione è apparsa, per la prima volta, il 19 Dicembre su Google Groups.

Found my account clean..nothing in Inbox, contacts ,sent mail..How can all these information residing in different folders disappear? ..How to write to gmail help team to restore the account..is it possible?..Where to report this abuse?.Any help ..Welcome..Thanks in advance ps101

Sono seguiti altri commenti di utenti che avevano riscontrato lo stesso problema. Un guaio non indifferente se si considera la quantità  di dati che normalmente è abitudine salvare in Gmail. Così, in rete è scattata la corsa al “chi scrive per primo un tutorial per il backup di dati attraverso POP3″ e non riesco ad immaginare il traffico in Gb che i server di Gmail dovranno sostenere in questi giorni…

Sebbene la policy di Google, di norma, sia riassumibile in queste righe

If you’re not able to locate a message in your Inbox, Sent Mail, All Mail, or Trash, it’s been permanently removed from your Gmail account. Unfortunately, we’re unable to recover messages or Contact entries that have been deleted from your account.

ovvero, se i dati non li vedi: spiacente, sono persi… in questo caso Google ha fatto sapere che si è attivato per ripristinare le informazioni attraverso backup ed individuare al più presto la fonte del problema. A proposito, lo sapevate che quasi tutti quelli a cui è scomparsa l’email usavano Firefox?

Se gli ultimi giorni del 2006 sono da dimenticare per Gmail, di certo il 1 Gennaio 2007 non comincia molto meglio. Una recente vulnerabilità  appena scoperta metterebbe in serio pericolo la lista dei propri contatti consentendo ad una pagina generica, attaverso un semplice JavaScript, di recuperarli ed utilizzarli. Ne parla anche, in italiano, pseudotecnico:blog.

Update: Il problema sembrerebbe appena essere stato risolto.

Per concludere, una piccola curiosità  che di certo non regge il calibro delle notizie precedenti. GMail è stata lanciata il 1 Aprile 2004, e tutti pensavano fosse uno scherzo. Il 1 Aprile 2005, per stupire ancora una volta, Google ha lanciato l’idea di Infinity+1 storage plan, ovvero spazio infinito a crescita costante. Memorabile il contatore di incremento di 0,33 Mb al giorno del vostro spazio su Gmail presente nella homepage di login…

… ma dov’è sparito il contatore?!? Non incrementa più! Eh sì, il JavaScript che esegue il conteggio non è stato aggiornato per gestire un periodo successivo al 31 Dicembre 2006 ed è fermo a 2800 Mb. Dimenticanza o strategia?

Tags:,

Categoria: Software e Servizi | Commenta

Commenti per Google Gmail: fine 2006 da dimenticare e nuovo anno… col botto!

Secondo me il panico diffuso che si vede in questi giorni sui blog é ingiustificato.. Non si tratta di un problema di massa, ma di una brutta avventura capitata a pochissime persone (facendo le corna). Così come la storia dei contatti, subito risolta.
Mi fanno sorridere invece le storielle sul primo d’aprile, adoro la politica scherzosa delle aziende come google..

# - Postato da davide del monte 1 gennaio 2007 alle 19:09

Sono curioso di sapere perché su “pseudotecnico:blog” non é più disponibile la pagina relativa alla vulnerabilità  di GMail…
Oggi anche sul feed di doggDot.us c’era un collegamento ad un blog che trattava l’argomento.
La pagina però sembra essere stata sostituita da un messaggio quasi “censorio”, soprattutto se si guarda l’html della pagina:

http://googlified.com.googlepages.com/contactlist.htm

# - Postato da Epper 2 gennaio 2007 alle 00:42

@Epper:
Due possibilità :
1.-Hanno eliminato la vilnerabilità 
2.-…..Gliel’hanno fatta togliere….
….Forse non é bene sapere chi o che cosa…..

A me, comunque….Non é sparito nulla….

# - Postato da Ratamusa 2 gennaio 2007 alle 09:19

Nel frattempo Google ha prima rappezzato e poi corretto definitivamente il problema (vedi gli UPDATE in fondo all’articolo).

Personalmente non avevo inserito link alla pagina su Googlified: il codice JavaScript era cifrato e non era possibile sapere cosa ci facevano con i dati letti dai contatti di GMail (volendo potevano archiviarseli).

La pagina su Googlified é stata rimossa direttamente dall’autore, probabilmente impaurito dal clamore suscitato via Digg.

La pagina in questione conteneva un codice JavaScript che recuperava i dati da questo indirizzo; prima della correzione di Google, bastava aprire quella pagina ed essere autenticati in GMail per vedere in bella mostra tutti i propri contatti.

# - Postato da PseudoTecnico 2 gennaio 2007 alle 12:03

Faccio ammenda e rettifico a mia volta….
La mia supposizione dell’update (di cui non avevo, misteriosamente, letto nulla) si é rilevata quella esatta; di conseguenza, l’altra é quella sbagliata oltre che una stupidaggine…..

Scusate….

# - Postato da Ratamusa 2 gennaio 2007 alle 16:16

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>